Apple
Realtà aumentata e virtuale bei progetti Apple

Nuovi progetti per Apple che, dopo il lancio di iPhone 7, ha già in serbo nuove sorprese. Cosi, ora il CEO dell’aziend di Cupertino, Tim Cook, rivela che oggi i nuovi progetti sono orientati alla realtà aumentata e virtuale, considerate commercialmente più redditizie e tecnologie che consentono agli utenti di essere più “presenti”.

Anche se diverse applicazioni sono compatibili con iPhone di Apple, l’azienda guidata da Cook non ha ancora realizzato alcun prodotto con realtà aumentata o virtuale. Secondoi rumors, dunque, Apple ha a disposizione centinaia di programmatori che, al momento, stanno lavorando su questo tema. “Si tratta di realtà virtuale e realtà aumentata ed entrambe sono incredibilmente interessanti. Ma, a mio parere, molto più coinvolgenti“, ha dichiarato il successore di Steve Jobs e ora alla guida della società.

Le applicazioni e i giochi di realtà aumentata e le immagini digitali imposte sulla vita reale, sia attraverso uno schermo smartphone o i visori speciali sono letteralmente esplose sul mercato consumer soprattutto negli ultimi mesi, e in gran parte grazie al gioco Pokémon Go. La realtà aumentata “ci dà la capacità di essere molto presenti, parlando tra noi anche se, visualmente, ci sono in mezzo altre cose. Ma possiamo comunque parlare con qualcuno che non è presente, ma che può sembrarlo“, ha commentato. Aggiungendo anche che il vantaggio della realtà virtuale è che comporta meno immersione. “La realtà virtuale circonda e immerge un individuo in un’esperienza che può andare bene ora, ma probabilmente avrà un interesse commerciale nel corso del tempo“.