usb-killer
Distrugge qualsiasi dispositivo, come?

Si presenta come una semplice USB ed è in grado di distruggere immediatamente i computer nei quali viene immessa. Ma anche televisori o qualsiasi altro dispositivo dotato di porta USB. Questo è ciò che riesce a fare il Killer USB – e già il nome è tutto un programma – che può distruggere praticamente qualsiasi macchina moderna.

In parole povere, compie la sua “magia” attingendo da energia un dispositivo e scaricandola nuovamente al destinatario potenziandole e portando l’hardware letteralmente a friggersi. A prima vista, sembra uno degli strumenti che i “cattivi” dei film utilizzano ma, secondo i produttori, non è stato progettato per scopi malvagi. In realtà, è un gadget che ha l’obiettivo di verificare se una macchina è vulnerabile ad eventuali attacchi o meno.

Un team esperto in sicurezza hardware di Hong Kong è l’artefice di questa Killer USB ed è stato lo staff stesso il primo ad essere esposto a questo particolare rischio dei dispositivi lo scorso anno. Ad ogni modo, il suo sviluppo è ancora in fase embrionale.

Nonostante gli sforzi del team per pubblicizzare e portare il problema a conoscenza, da allora i produttori di dispositivi elettronici hanno preso poche misure o nessuna per tenere a bada il pericolo. Finora, solo Apple ha implementato i metodi di protezione sui suoi prodotti. “Fino ad oggi, secondo il nostro test, l’unica azienda che rilascia un hardware protetto contro un attacco di power USB è Apple, sui portatili e altri device. Questo significa che – nonostante l’avvertimento e il tempo per rispondere in maniera adeguata – la maggior parte dei consumer e produttori di hardware di livello scelgono di non proteggere i dispositivi dei loro clienti. Siamo [sfiduciati] da questa mancanza di rispetto per i clienti“, ha fatto sapere l’organizzazione.

Forse questo tentativo di rendere la vulnerabilità come una variante ampiamente possibile, potrebbe invertire la tendenza a suo favore. Detto questo, la domanda per il Killer USB pare essere così alta che, a oggi, si sta cercando di onorare ordini arretrati. Per chi volesse provarlo, è disponibile tramite il sito ufficiale del gruppo e sarà a disposizione dei clienti per un prezzo di 56 dollari, 49,95 euro per il mercato europeo.

Inoltre, è disponibile anche il Killer Tester USB o lo USB Protection Shield che permette agli utenti di testare la funzionalità di uscita del Killer USB senza distruggere il dispositivo a cui è stato collegato. Il suo prezzo si attesta attorno ai 15 dollari, ovvero 13,95 euro.