WhatsApp
WhatsApp: ecco come controllare gli accessi dei nostri contatti

Con l’avvento di WhatsApp e degli altri servizi di messaggistica istantanea è cambiato il nostro modo di comunicare. Oltre a ciò è cambiato anche il modo di “controllare” i propri figli, il proprio fidanzato o il proprio marito. Infatti la chat verde non solo ci consente di comunicare in modo rapido e veloce con i nostri contatti ma ci permette anche di controllare gli ultimi accessi che sono stati fatti dai propri amici, colleghi e parenti. Per sfruttare al meglio questa seconda funzione possiamo utilizzare un’app davvero molto interessante: WhatsDog.

Controllare gli accessi a WhatsApp è semplice grazie a un’app

WhatsDog è un’applicazione che ci consente di controllare in modo completo uno dei nostri contatti. Non appena apriremo l’applicazione per la prima volta ci verrà chiesto quale contatto presente in rubrica “spiare”. Una volta che avremo scelto quale sarà il contatto di cui vorremo monitorare gli accessi a WhatApp, il segugio Arnold che è la mascotte dell’app, controllerà il contatto scelto. Ogni volta che l’utente selezionato si connetterà a WhatsApp, l’applicazione WhatsDog ci informerà e ci invierà una notifica.

Come dicevamo poc’anzi WhatsDog ci permette di controllare in modo completo i nostri contatti. Infatti l’app non solo ci informa dei vari accessi che vengono effettuati dai nostri contatti, ma monitora nel tempo gli accessi a WhatsApp effettuati dai nostri contatti fornendoci una sere di strumenti che ci permettono di accedere alle statistiche riguardanti gli accessi effettuati dai nostri contatti alla chat.

Leggi anche:  WhatsApp: scoprire nome, cognome e numero di telefono dalla foto profilo

Fra questi strumenti troviamo, ad esempio, il calendario che ci permette di visualizzare giorno per giorno i vari accessi effettuati e altre informazioni ancora. Con WhatsDog, inoltre, è possibile visualizzare con molta precisione sia l’orario di connessione che quello di disconnessione e persino il tempo medio di utilizzo della chat.

Negli scorsi mesi WhatsDog ha smesso improvvisamente di funzionare. Ancora non è chiaro quale sia stato effettivamente il motivo del blocco. Forse il malfunzionamento dell’app è stato causato dall’introduzione della crittografia end-to-end. Comunque sia l’app da circa un mese sembra essere tornata funzionante per cui potete provarla tranquillamente per “spiare” i vostri contatti. L’app è assolutamente legale visto che non vi mostra le chat dei vostri contatti ma semplicemente gli accessi che vengono effettuati.

Adesso vi lasciamo in compagnia di Carla Stea, la nostra Responsabile YouTube che vi spiegherà in modo pratico come controllare gli accessi a WhatsApp attraverso l’applicazione WhatsDog.

Per effettuare il download dell’app cliccate su questo link.