Avast
Una mossa inaspettata che porterà sicuramente qualche cambiamento nel mercato degli antivirus.

Grande operazione nel settore della sicurezza informatica: Avast Software ha acquisito la rivale AVG Technologies per 1,3 miliardi di dollari. Le due società, entrambe provenienti dalla Repubblica Ceca e fondate rispettivamente nel 1988 e nel 1990, sono leader per quanto riguarda il mercato della sicurezza informatica in quanto offrono, a pagamento e non, servizi e prodotti molto diffusi ed apprezzati da milioni di clienti sparsi in tutto il mondo.

Grazie a questa enorme operazione commerciale e al fatto che entrambi i prodotti resteranno sul mercato, la nuova società potrà controllare un bacino di 400 milioni di utenti di cui 160 mobile. Ciò permetterà ad Avast di lavorare ancora meglio per migliorare i propri servizi, magari espandendosi in settori emergenti e ancora poco esplorati come quelli dei wearable.

Ecco le dichiarazioni di Vince Steckler, CEO di Avast: “Ci troviamo in un settore in rapida evoluzione e questa acquisizione ci garantisce la possibilità di essere il fornitore di sicurezza di fiducia per i nostri clienti attuali e futuri. Combinare i punti di forza di queste due grandi aziende fondate in Repubblica Ceca ci metterà in una posizione di vantaggio […] dato che la sicurezza sta vivendo un periodo di forte espansione per quanto riguarda l’IoT (Internet delle Cose, ndr).

Gary Kovacs, CEO di AVG, invece, si è detto contento dell’operazione in quanto la società adesso potrà investire ancora di più e fornire “soluzioni sempre più complete ed efficienti […] fino ad emergere a leader di questo mercato costantemente in crescita.”

 

Leggi anche:  Virus su Android sono solo un lontano ricordo grazie ad Avira