Samsung W2016, primo smartphone Android con form factor a conchiglia dell’azienda coreana

I telefoni cellulari a conchiglia dominavano la scena nell’epoca dei features phone, mentre con l’avvento degli smartphone il “full touch-screen” ha cominciato a farla da padrone. A novembre 2015 però, Samsung lanciò sul mercato il W2016, smartphone Android con form factor a conchiglia, e l’azienda sembra intenzionata a voler dare seguito a questa strategia.
Stando infatti all’indiscrezione trapelata oggi in rete, Samsung starebbe lavorando al W2017, con la logica però di proporre un vero e proprio top gamma Android con form factor a conchiglia.

Si parla infatti della presenza di un doppio display Full-HD realizzato con tecnologia Super-Amoled, divenuta negli anni un vero marchio di fabbrica per l’azienda coreana. Da un punto di vista fotografico, dovremmo trovare una cam posteriore da 12MP con doppio flash led per la temperatura colore, accompagnata da una fotocamera frontale da 5MP. Il tutto sarà mosso dalla CPU Exynos 8890, la medesima installata nei Galaxy S7 ed S7 Edge, a voler ulteriormente sottolineare l’appartenenza alla fascia top di questo W2017.

Samsung W2016

La CPU scelta per questo smartphone ci permette di supporre l’arrivo sul mercato nella seconda parte del 2016, con l’IFA di Berlino che potrebbe essere la vetrina giusta per proporre questo prodotto unico nel suo genere.

Samsung dunque decide di perseguire la strategia relativa a questo form factor a conchiglia, nonostante il W2016 non abbia fatto registrare particolari numeri di vendita.
È chiaro però che, in un mercato così saturo com’è quello degli smartphone, poter proporre agli utenti qualcosa di “fuori dal coro” potrebbe col tempo essere la giusta scelta per conquistare nuove fette di mercato.