Anker PowerHouse
Anker PowerHouse, arriva la batteria in grado di ricaricare lo smartphone fino a 40 volte consecutive

Anker PowerHouse è la nuova batteria esterna proposta dalla società fondata nel 2009, in seguito all’idea di un gruppo di amici che lavoravano negli uffici di Google. Il powerbank sarà dotato di una capacità di accumulazione d’energia eccezionale e sarà utilissimo a tutti coloro che devono trascorrere diversi giorni lontano dalle prese di corrente.

In un periodo in cui le batterie esterne per smartphone e tablet sono sempre più diffuse ed apprezzate dagli utenti, è facile imbattersi in modelli da 4.000 a 10.000 mAh, o in alcuni un po’ più performanti capaci di arrivare fino a 50.00 mAh. Tuttavia, proprio in questi giorni, la società americana “Anker” ha battuto un nuovo record di settore, grazie all’ingresso sul mercato del suo ultimo prodotto da ben 120.600 mAh: “PowerHouse”.

Grazie al nuova batteria esterna proposta dall’azienda, dunque, si disporrà di un’autonomia energetica elevata e si potrà ricaricare il proprio smartphone o il proprio tablet fino a 40 volte, il proprio computer portatile fino a 15 volte o un mini-frigo per ben 7 ore consecutive.

Le caratteristiche tecniche di Anker PowerHouse

Il powerbank sarà, inoltre, equipaggiato di tutta l’attrezzatura necessaria per connettersi a diversi tipi di apparecchi elettronici. Sul dispositivo vi saranno:

  • 4 porte usb da 2.4 ampere ;
  • presa accendi-sigari da 12 volt ;
  • presa standard formato americano ;
  • schermo LCD, che indicherà lo stato della batteria e il tempo rimanente prima dell’esaurimento dell’energia.

    Anker PowerHouse
    Anker PowerHouse sarà in grado di ricaricare diversi dispositivi

Il problema più rilevante rimane quello relativo alle dimensioni non proprio contenute del dispositivo (20,6×16,51×14,47 cm) ed al suo peso di 4 kg. Nonostante ciò, però, la batteria risulterà l’ideale in situazioni di camping, di ricerca in luoghi estremi o in qualsiasi situazione di emergenza.

Il tempo di ricarica totale è di circa 10 ore, in media, per rapporto alla sua capienza, con il resto del settore. Interessante la possibilità di acquistare (separatamente) un caricatore ad energia solare, che però richiederà qualche ora di ricarica supplementare.

Per il momento il dispositivo sarà commercializzato esclusivamente negli Stati-Uniti ed il prezzo di listino sarò di 499,99 dollari, con uno sconto sul pre-ordine di ben 100 dollari. Attendiamo con ansia novità per quanto concerne il mercato europeo.

Leggi anche:  iOS 11: anche con il terzo aggiornamento continuano i problemi della batteria