NVIDIA Shield Tablet

Disponibile sul mercato dal 2010 a bordo di LG Optimus Dual, Tegra 2 ha segnato l’entrata di NVIDIA nel panorama Android. Un ingresso che possiamo definire rivoluzionario, poiché al tempo i dispositivi top di gamma giravano grazie a processori single core e l’arrivo del SoC targato NVIDIA ha aperto le porte a Qualcomm e Mediatek alle soluzioni multi-core odierne.

A distanza di qualche anno, abbiamo assistito al lancio di NVIDIA Shield Tablet, il primo dispositivo Android interamente progettato dalla società di Santa Clara, un concentrato di potenza grazie alla presenza a bordo del Tegra K1. Mentre il “fratello maggiore” Shield Tablet K1 si è aggiornato a dicembre, in queste ore l’update ad Android Marshmallow ha raggiunto anche NVIDIA Shield Tablet.

Oltre a tutte le novità portate dalla nuova versione di android, tra cui Doze ed una migliore gestione dei permessi delle app, abbiamo un rinnovamento dell’interfaccia grafica dell’applicazione fotocamera, oltre alle patch di sicurezza rilasciate da Google a gennaio. Notevoli miglioramenti anche per quanto riguarda i consumi, grazie alla migliore gestione delle applicazioni in standby e della connessione bluetooth.

Unico accorgimento prima di procedere con l’aggiornamento ad Android Marshmallow è di effettuare un backup della microSD, per tutti gli utenti che la utilizzano sul proprio dispositivo. Al termine dell’update verrà chiesto come vogliamo impostare la microSD; selezionando l’opzione Storage esterno, non verrà cancellato nessun dato, mentre selezionando la voce Storage interno, verranno eliminati tutti i quanti i dati. Fate molta attenzione a questo piccolo passaggio.

L’aggiornamento è disponibile da poche ore ed è possibile installarlo tramite OTA direttamente dal proprio dispositivo. Se non avete ancora ricevuto la notifica, potete provare a forzare la ricerca dell’aggiornamento direttamente dalle impostazioni. Avete già aggiornato il vostro NVIDIA Shield Tablet ad Android Marshmallow?