Oukitel K10000 è il primo smartphone Android in grado di avere una batteria da 10000 mah con una durata dichiarata dal produttore di ben 15 giorni. Noi lo abbiamo testato e abbiamo scoperto delle cose molto interessanti che vi elencheremo in questa recensione.

La recensione di Oukitel K10000

Il K10000 non è come tutti i smartphone e il suo design molto accattivante ed in stile militare potrebbe quasi farlo sembrare un device del futuro. Angoli spigolosi, materiali costruttivi molto resistenti e soprattutto in alluminio, batteria che garantisce un’ottima autonomia e tanto altro rendono questo smartphone il compagno adatto per tutti coloro che hanno bisogno di un telefono resistente e senza la necessità di dover ricaricare ogni giorno.

Confezione e packaging

La confezione è molto semplice ma anche elegante, all’interno troviamo logicamente il K10000 e una dotazione di tutto rispetto tra cui cover in plastica, pellicole protettive, manuale di utilizzo, caricatore da viaggio 9V/2A per la ricarica rapida, cavo USB e cavo che consente di ricaricare un altro smartphone utilizzando il K10000  come powerbank. Peccato per gli auricolari che non sono stati inseriti all’interno.

Estetica e materiali

Il device è molto pacchiano e costruito interamente in alluminio nella parte frontale troviamo gli altoparlanti, i sensori di prossimità e la fotocamera da 2.0MP (SW5.0MP) e i tasti soft touch. Nella parte posteriore vi è la fotocamera 8.0MP (SW13.0MP) con un doppio sensore flash led. Lungo il perimetro troviamo il tasto di accensione, il bilanciere del volume, gli altoparlanti, il Jack da 3.5 per le cuffie e lo slot per inserire le sim o una Micro-SD.

Una volta preso tra le mani lo smartphone fa sentire tutto il suo peso di ben circa 330 grammi e le forme di stile militare fanno subito pensare ad un telefono molto resistente eppure proprio a causa del peso in caso di caduta potrebbe immediatamente presentare danni sulla scocca. La batteria è protetta da una cover posteriore fissata con quattro viti e non la si può rimuovere.

Display e touch screen

Il display è un 5,5 pollici HD con tecnologia IPS e una risoluzione di 1280 x 720 pixel che garantisce delle ottime immagini preservando la durata della batteria. La luminosità è abbastanza buona in qualsiasi condizione. Purtroppo l’LCD non è vicino al vetro superiore e proprio questo causa un eccessivo riflesso della luce esterna. Interessante anche notare che lo schermo ha subito un particolare processo oleofobico che consente di non lasciare eccessive impronte sullo stesso durante il normale utilizzo. Il touch non sempre risponde correttamente soprattutto lungo gli angoli e se avete delle mani piccoline troverete molto difficile raggiungere tutti gli angoli dello schermo durante la digitazione con una sola mano.

Hardware

All’interno del K10000 troviamo una CPU Mediatek MT6735P quad core da 1 GHz, GPU Mali T720, 2 GB di memoria RAM, 16 GB di memoria interna espandibili tramite micro-sd. Il dispositivo riesce a lavorare contemporaneamente con due Micro-Sim ed ha il pieno supporto alle reti 4G LTE fino a 150 Mbps. Purtroppo la ricezione non è il massimo in alcuni casi si riscontrano problemi a captare il segnale anche luoghi aperti.

Il Wi-Fi non ha il supporto 5 GHz (è b/g/n), il Bluetooth è 4.0, presente il GPS e la radio FM. Purtroppo non è presente nell’NFC ne il led di notifica. L’audio viene erogato dall’unica cassa che si trova in basso e non è il massimo delle aspettative anzi risulta essere molto più basso dei propri concorrenti.

Il GPS funziona abbastanza bene e non perde quasi mai il segnale anzi sembra essere molto affidabile anche quando si troviamo all’interno di un edificio.

La scelta di offrire al cliente finale un hardware non proprio da top di gamma è stata proprio quella che ha garantito ad Oukitel di mantenere il prezzo basso e soprattutto risparmiare risorse che avrebbero inciso sulla durata della batteria.

Fotocamera

La fotocamera principale è da 8.0MP (SW 13.0MP) con doppio led flash e scatta delle foto discrete proprio a causa del software di scatto Mediatek che in varie occasioni è stato preso di mira per le sue scarse prestazioni. Gli scatti non sempre sono veloci e anche la messa a fuoco sembra essere davvero lenta.

Durante i nostri test abbiamo riscontrato che l’applicazione è abbastanza ricca di funzioni da tra cui anche quella HDR che consente di scattare delle foto migliori. Purtroppo gli scatti per venire abbastanza buoni hanno bisogno di una buona luce ed in caso di buio i due led flash posizionati sul retro non riescono a migliorare la situazione.

La fotocamera anteriore è da 2.0MP (SW 5.0MP) e anche lei non scatta delle foto meravigliose. I video vengono registrati a 1080p e diciamo che hanno una qualità nella norma.

Scopri il – Test Fotografico

Software

Il sistema operativo è Android 5.1 Lollipop e nei prossimi mesi potrebbe essere aggiornato ad una nuova versione. Il sistema è molto stabile ma abbiamo riscontrato dei problemi durante il normale utilizzo tanto che alcune applicazioni rimanevano bloccate per diverso tempo e abbiamo dovuto svuotare la RAM per rendere nuovamente operativo il telefono. All’interno del device non troviamo particolari personalizzazioni oltre a quelle di Mediatek.

Interessanti le gesture e la Float Gesture che permette di accedere ad una serie di funzioni direttamente dallo schermo. Attirando la funzione del doppio tap dal menu impostazioni è possibile accendere lo schermo semplicemente con doppio tocco sullo stesso.

La gestione delle due Micro-Sim è molto interessante soprattutto ben fatta è possibile infatti decidere quale delle due utilizzare per la connessione Internet, quale per le chiamate e quale per i messaggi.

Il test benchmark effettuato con AnTuTu ha totalizzato 23359 punti che non sono moltissimi e mostrano come l’hardware sia un pochino sottodimensionato rispetto alle aspettative.

Buona la navigazione Web effettuata con il Browser Stock che comunque è consigliabile sostituire con Google Chrome.

Autonomia

Arriviamo al punto più interessante di questa recensione e cioè l’autonomia. Il K10000 grazie alla batteria da 10000 mah garantisce ore e ore di utilizzo anche se siamo molto lontani dai 15 giorni dichiarati dal costruttore.

Purtroppo abbiamo riscontrato alcuni problemi con il connettore che se non posizionato correttamente provoca dei seri rallentamenti di ricarica e questo potrebbe essere dipeso soprattutto da errori nella progettazione. La ricarica grazie al caricabatterie veloce avviene in circa 3 ore e mezzo essere utilizzate un normale caricatore potrebbero essere necessarie anche 15 ore.

Oukitel K10000 se utilizzato con parsimonia riesce a garantirvi anche 8-10 giorni di utilizzo continuo ma se iniziate ad utilizzare programmi come navigatore satellitare, la visione di filmati su YouTube, il continuo utilizzo di giochi o altro non supererete i tre giorni.

Oukitel come Powerbank

Il K10000 grazie al cavetto in dotazione permette di caricare un altro smartphone e noi dopo svariati test abbiamo riscontrato che c’è la possibilità effettiva di ricaricare un iPhone fino a 7 volte. Sicuramente una funzione molto utile se volete condividere l’autonomia del vostro Oukitel con un altro smartphone.

Acquista qui http://gbe.st/sEqCSb l’Oukitel K10000 al prezzo di 174,89$ con il coupon K10000.