western digital
Sede Western Digital

L’ultimo matrimonio è stato siglato. Che poi proprio matrimonio non è, ma trattasi di una vera e propria operazione d’acquisto. Western Digital compra SanDisk per 19 miliardi di dollari.

Grazie a questa operazione, Western Digital va ad abbracciare tutte le peculiarità che hanno reso SanDisk, in 27 anni di storia, il terzo produttore di memorie flash NAND al mondo. Questo nuovo bagaglio di esperienza va ad aggiungersi alla già consolidata leadership nel campo dell’archiviazione digitale. Due potenze di fuoco che, una volta unite, possono veramente puntare all’ulteriore incremento del proprio market share.

SanDisk aveva già annunciato di essere alla ricerca di un acquirente nelle settimane passate; così Western Digital ha pensato bene di non farsi scappare questa opportunità e, forte della propria solidità economica e finanziaria, ha acquistato le azioni per 86,50 dollari ognuna, con un sovrapprezzo del 15% rispetto al valore del giorno precedente sul mercato azionario.

western digital
Sede SanDisk

È assolutamente palese la volontà di Western Digital di prendere posizione dominante nel campo dello storage, sotto tutti i punti di vista; l’unico modo per raggiungere questo livello era proprio garantirsi la qualità, le conoscenze e le tecnologie di SanDisk ed iniziare un nuovo percorso insieme, in un fervente mercato che vede i competitor già al lavoro con nuove tecnologie, come ad esempio Samsung e le memorie flash 3D NAND.

Leggi anche:  WhatsApp, account business: cosa sono e come distinguerli

Le due aziende stanno aspettando l’approvazione dell’accordo, che dovrebbe arrivare sicuramente entro settembre 2016. Quel momento sarà il punto d’inizio del processo di trasformazione che porterà Western Digital a raddoppiare la propria quota di mercato, oltre ad espandere le proprie partecipazioni in questo settore.

Leggi anche: