Facebook
Il data center di Facebook nel Circolo Polare Artico

Facebook conserva preziosamente i dati dei suoi utenti, se oggi avete compiuto azioni sul social network, come pubblicare foto o post, sappiate che queste informazioni sono conservate segretamente in un data center situato nell’estremo nord della Svezia a soli 70 miglia dal Circolo Polare Artico.A chi non è mai capitato di chiedersi dove vanno a finire le informazioni che quotidianamente vengono pubblicate su Facebook, ebbene, il social network conserva tutto in alcuni “magazzini anonimi” meglio conosciuti come data center.

Facebook ha costruito uno dei suoi quattro data center nella città mineraria di Luleå, dove le temperature possono scendere fino a -40 ° C in inverno, in questo centro sono memorizzate exabyte di informazioni su decine di migliaia di server.

La società sostiene che questo suo “magazzino anonimo” situato a soli 70 miglia dal Circolo Polare Artico, largo 300 metri per 100 metri di lunghezza, sia il più efficiente grazie alle basse temperature. L’aria esterna viene portata all’interno dell’edificio e agisce come un refrigerante naturale dell’ aria calda generata dai server. La Svezia è stata scelta anche per la notevole quantità di energia elettrica di cui è dotata grazie alle dighe idroelettriche costruite per le industrie dell’acciaio.

Tom Furlong, vice presidente di Facebook responsabile delle infrastrutture, ha dichiarato: “Puntiamo a servire il mondo fuori dei nostri data center e questo è il nostro hub per l’Europa. Il nostro obiettivo di ordine superiore è quello di rendere questo centro un eco-centro il più efficace possibile“. Il progetto è quello di far funzionare i propri data center con il 50% di energia pulita e rinnovabile entro il 2018.

Leggi anche:  Come eliminare definitivamente un account Facebook

E voi vi aspettavate che Facebook conservasse i vostri dati nel Circolo Polare Artico?