Snapdragon 820 quad-core

Qualcomm ha deciso di puntare sulle prestazioni più che sul numero di core, lo Snapdragon 820 avrà “solo” 4 core.

Lo Snapdragon 820 sarà svelato non prima di inizio 2016, ma già in queste settimane sono apparse indiscrezioni che hanno mostrato in parte le caratteristiche di questo nuovo SoC. Sono stati proprio alcuni dirigenti dell’azienda a spiegare che questo futuro processore non porterà un aumento dei core; ma, anzi, andrà in controtendenza, diminuendoli.

Un quad-core ottimizzato

Lo Snapdragon 820 sarà un chipset quad-core. La decisione è stata presa per concentrarsi sulla qualità e sull’esperienza utente, più che fare una rincorsa al maggior numero di core possibili. L’utilizzo dei nuovi core Kryo ottimizzerà prestazioni ed efficienza, permettendo di raggiungere risultati eccellenti pur con “soli” 4 core. Secondo le ricerche svolte da Qualcomm, utilizzando un numero inferiore di core ad alte prestazioni invece di più core di fascia bassa, si ottengono dei risultati complessivi migliori. L’azienda si sta anche concentrando sul miglioramento delle prestazioni single-core e quelle multi-core, sull’ottimizzazione della GPU e gli altri moduli come GPS, DSP…etc. Il SoC dovrà essere in grado di gestire i vari task non facendo lavorare solo la CPU, ma smistando i flussi di lavoro anche alla GPU, al DSP, all’ISP, affidando ad ogni architettura il lavoro più congeniale.

Leggi anche:  Qualcomm Snapdragon 845 sarà realizzato con processo produttivo a 10nm

I primi benchmark sembrano positivi

I recenti benchmark dello Snapdragon 820 hanno mostrato che la scelta dell’azienda californiana sta raccogliendo risultati positivi. La strada intrapresa potrebbe effettivamente essere quella giusta. Non ci resta che aspettare di vedere svelato in tutto e per tutto il SoC, per capire effettivamente la bontà del lavoro svolto.

La parola d’ordine in casa Qualcomm è quindi ottimizzazione, lavorando più sul gestire le frequenze di calcolo in maniera ottimale, anziché andare ad alzarle ulteriormente. Una scelta più che sensata, d’altronde una vecchia pubblicità recitava: “La potenza è nulla senza il controllo”.