Samsung
Fonte: tech.firstpost.com

Il successo degli iPhone presentati lo scorso anno (iPhone 6 e 6 Plus), quello previsto per i nuovi melafonini (iPhone 6s e 6s Plus) appena presentati e l’aggressiva concorrenza nei mercati cinesi hanno spinto Samsung in un momento di difficoltà. Per questo la compagnia coreana sembra intenzionata a ridurre la produzione di smartphone e tablet durante il primo quadrimestre (Q1) del 2016.

Nonostante le apparenze, Samsung sta arrancando e sta ancora subendo l’influenza negativa derivante dalle vendite record dei modelli di iPhone dello scorso anno (6 e 6 Plus); anche per questo sembrerebbe intenzionata a ridurre gli ordini di componenti per smartphone e tablet durante il primo quadrimestre (Q1) del 2016.

Ciò significa che il gigante coreano, tra settembre e marzo, produrrà molti meno smartphone e tablet.

Oltre che con Apple, Samsung deve anche vedersela con un’agguerrita competizione nel mercato cinese, dove molti produttori offrono dispositivi con caratteristiche elevate a prezzi economici.

Inoltre, a causa delle basse vendite di smartphone di fascia alta in Cina, il gigante coreano potrebbe essere costretta ad abbassare il prezzo dei display AMOLED, situazione di cui vorrebbero subito approfittare i produttori cinesi che sono intenzionati a dotare i propri dispositivi economici con questo display.

Leggi anche:  Galaxy Note 9, in rete il primo incredibile video concept con le specifiche tecniche

Tuttavia non è finita qui, perché sta per arrivare un altro scossone per Samsung: in seguito alla presentazione dei nuovi modelli di iPhone (il 6s e il 6s Plus), avvenuta nei giorni scorsi, solo in base ai dati dell’ultimo fine settimana sembrerebbero esserci tutti i presupposti perché si verifichi un nuovo record di vendite per Apple.

Nel frattempo Samsung non vuole mostrarsi “ferita” e vuole far vedere che tutto va come al solito; di recente ha infatti presentato due dei suoi modelli più costosi, il Samsung Galaxy S6 edge+ e il Samsung Galaxy Note 5 ed è anche apparso quello che sembrerebbe il test di benchmark del Samsung Galaxy S7.