fitbitPresenti al salone dell’IFA , Fitbit ha approfittato della manifestazione per far conoscere i propri prodotti ai curiosi e membri della stampa che non conoscono ancora i suoi prodotti. In molti si aspettavano la scoperta di nuove Fitband, e non saranno soddisfatti pienamente, con l’annuncio della commercializzazione di nuovi colori per il Charge HR e Surge.

Nel padiglione IFA le novità Fitbit sui prodotti sono abbastanza poche. Si sperava in una nuova Fitband ma purtroppo ci dobbiamo accontentare di nuove colorazioni per i prodotti già esistenti e più diffusi il Charge Hr e Surge.

20150904_102512-1000x563

L’azienda ha annunciato in effetti che il suo Fitbit Charge HR sarà rilasciato in blu a metà settembre e in tangerine (mandarino) nella metà di ottobre. Da parte sua, il Surge Fitbit venderà negli stessi toni, ma si dovrà aspettare la metà di novembre per le nuove colorazioni. I nuovi colori completano la gamma attuale che comprende il colore nero e plum (prugna). Niente di eclatante, ma almeno è un’opportunità per l’impresa di fare propaganda ai propri prodotti di punta.

FitBit-ipoFitbit-Surge

Nuove funzionalita software nei wearable di Fitbit

Fitbit ha voluto introdurre una nuova funzionalità nel suo software. Dal momento che un recente aggiornamento,  non ancora disponibile quando abbiamo testato il Charge Hr, ha introdotto una nuova funzionalità la possibilità di scattare una foto dopo l’attività e caricarla prontamente sui social network, con l’integrazione dei dati, come il numero di chilometri percorsi, numeri di passi effettuati, e la frequenza cardiaca media durante l’esercizio.

Leggi anche:  Fitbit: i fitness tracker potrebbero salvare la vostra vita

Leadership del mercato dei wearable

Un dato che mi ha colpito molto è stato vedere Fitbit discretamente sopra il marchio Apple, e questo per via di una gamma di fitband per tutte le tasche ma anche ben equipaggiati a livello di specifiche.
Lo sapevamo che Fitbit stava facendo bene a livello internazionale l’azienda è recentemente entrata in borsa a New York. Ciò che è meno noto il suo successo francese; il produttore dichiara di avere in patria una quota di mercato del 50 % nel settore dei braccialetti di fitness. La maggioranza assoluta deriva dalla buona qualità del prodotto offerta.