microsoft

Le voci degli ultimi giorni vedono sempre più BlackBerry contesa dalle più grandi aziende del mondo, che vogliono acquisirla. Sembra che Microsoft sia pronta a fare il grande passo e che abbia offerto la cifra di 7 miliardi di dollari.

La scorsa settimana vi abbiamo di nuovo parlato di una possibile acquisizione di BlackBerry. L’azienda canadese era contesa da diverse aziende occidentali, come Microsoft, e diverse aziende cinesi quali Xiaomi, Huawei e Lenovo. Qualche mese fa, era Samsung a voler acquistare la società per 7.5 miliardi di dollari, ma BlackBerry negò di aver ricevuto alcuna offerta, e questa fusione non si è mai realizzata.

Le voci di oggi vedono invece Microsoft già pronta a fare il grande passo. Per l’acquisizione, l’azienda americana ha offerto 7 miliardi di dollari, mezzo miliardo in meno rispetto all’ipotetica cifra che avrebbe invece offerto Samsung. BlackBerry continua a perdere quote di mercato ogni giorno, e persino gli ultimi arrivati dell’azienda, il BlackBerry Passport e il BlackBerry Classic rilasciati a fine 2014, non hanno aiutato a risalire il baratro. La società non se la passa dunque tanto bene, al punto che si è vista costretta ad effettuare licenziamenti di massa in tutto il mondo.

Sebbene il numero esatto di dipendenti licenziati non sia stato dichiarato, l’azienda ha dovuto ricorrere ai ripari per cercare di salvare il salvabile. A Febbraio, secondo gli ultimi dati rilasciati, BlackBerry aveva un numero di impiegati full time pari a 6225. Ad oggi non si sa questo numero a quanto ammonti. Microsoft sarebbe interessata alle politiche di software e sicurezza tipiche di BlackBerry, che potrebbero andare a completare e a migliorare la già nota line up di Lumia ed il loro Windows Phone.