Google Plus
Viviamo attualmente l’era dei social network, l’era in cui bisogna essere perennemente connessi ad Internet con i nostri amici, eppure, nonostante Google+ abbia i numeri per fare il boom continua a fare la parte del social network a cui spetta stare in disparte mentre guarda la concorrenza crescere sistematicamente, come mai?

Google+ sembrerebbe essere il social network perfetto, grafica magnifica, perfettamente adattata a schermi pc, molto leggera e reattiva, funzioni ben organizzate, ma soprattutto, nessun banner o invito per giocare ad uno stupido gioco online a cui non siamo per nulla interessati.
facendo un confronto con gli altri social network sembrerebbe proprio che Google+ sia il social network che tutti vorremmo ed effettivamente è quello a cui Google ha puntato, ossia il creare un social network che cerchi di dare agli utenti quello che vuole.

Come potete intuire, Google, non ci è riuscita, come mai? Beh, uno dei creatori di questo social network se lo è chiesto per davvero molto tempo, parliamo di Chris Messina, il quale come ricordiamo ha lasciato Google in agosto 2013.
A che conclusioni è arrivato? Beh, semplice, Google+ non ha una identità, moltissimi altri social network oramai hanno costruito un marchio, una app ben riconoscibile, ma soprattutto il fatto che Hangouts sia una app a se stante, con funzioni apparentemente separate da Google+ peggiorerebbe le cose, senza contare il fatto che considerando la frequenza di update e di nuove funzioni, Google+ si piazza appena sopra Whatsapp, che come sappiamo, per un social network è davvero una brutta cosa.

Quali sono i consigli che Chris si sente di dare a Google quindi? Beh, ovviamente continuare a migliorare il già magnifico gestore di community e gruppi, ma anche quello di introdurre novità sul comparto social, il cercare di invogliare le persone a visitare Google+, senza annoiare insomma.
Voi cosa ne pensate? Ha ragione?
[via]