zopo 998

 

Zopo ZP998 il dispositivo che abbiamo analizzato negli ultimi giorni, inviatoci da Zopomobile.it che ringraziamo, e che ha delle soluzioni interessanti legate al wake up del device e alle gestures.

Qualche giorno fa abbiamo visto, durante l’unboxing, il ricco contenuto della confezione dello Zopo 998 che viene venduto in questi giorni in offerta a 259€ e agli utenti di Tecnoandroid è dedicato un ulteriore sconto del 5%, prima di vedere come ottenerlo andiamo ad analizzare nel dettaglio lo Zopo 998.

Zopo 998 (2)

Estetica.

Dal punto di vista estetico si presenta molto bene con bordi arrotondati e con le dimensioni di un phablet con la cover posteriore simile a quella che troviamo sul Note 3. Ben costruito, non ci sono scricchiolii, ma l’ergonomia non è il forte dello ZP998.

Le dimensioni dello Zopo sono 151.4×76.1×9.1mm per un perso di circa 170 grammi con la batteria. Il display IPS TFT FullHD (1920x1080p) ha una diagonale da 5,5 pollici con una densità di 401 ppi. Molto vivi i colori, quasi come un AMOLED, pur mantenendo le caratteristiche tipiche degli schermi IPS con neri molto profondi e grandi angoli di visione e con ottimi bianchi anche grazie alla luminosità molto alta.

Nella parte anteriore troviamo anche tre tasti soft ben retroilluminati quando vengono utilizzati, i sensori di luminosità e prossimità, il led delle notifiche e la fotocamera da ben 5 MPx utile per il selfie oltre che per le videochiamate. Sui lati sono collocati i tasti del volume, bordo sinistro, i tasti di accensione/sblocco e un tasto per l’accesso diretto alla fotocamera, bordo destro, il microfono e l’ingresso della presa microUSB sul bordo inferiore e l’ingresso per il jack audio da 3,5 mm e il secondo microfono per l’attenuazione dei rumori.

Nella parte posteriore sono collocate la fotocamera da 14MPx con flash a LED e lo speaker di sistema. La cover in plastica è removibile e al di sotto troviamo una batteria da 2400 mAh, e tre slot, uno per la microSD con capacità massima supportata di 64GB, e gli slot per le due sim una in formato normale e l’altra in formato micro.

Zopo 998 (4)

I tasti fisici sono ben saldi e in linea con il profilo del device, il sensore di luminosità funziona bene ma è in difficoltà quando si cambia luminosità passando, ad esempio, da zone di luce a quelle di ombra.

La batteria ha una durata massima di 14 ore senza funzioni di risparmio energetico attivate e con un uso molto intenso.

Zopo 998 (3)

Hardware e software.

Lo Zopo ZP998 monta il nuovo processore MediaTek MTK6592,  Cortex A7 octa-core da 1.66 Ghz, è dotato si 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, 9.45GB a disposizione dell’utente, espandibile con memory card fino a 64GB, completa la configurazione la GPU Mali 450.

Screen zopo 998 (1)

Il sistema gira bene e solo nella pagina dei widget si possono notare dei piccoli lag se messo sotto stress, nel complesso, nell’uso quotidiano non ha alcun tipo di problema e la fluidità è ottima. Il processore octa core è lo stesso di quello provato sull’Idol X Plus dove, mi sembra, funzionasse meglio in particolare nell’apertura delle applicazioni che era veramente fulminea, probabilmente Alcatel ha ottimizzato meglio il sistema rispetto a quanto fatto da Zopo.

Screen zopo 998 (3)

La versione Android è la 4.4.2 KitKat con alcune applicazioni inserite dalla Zopo come Backup e ripristino, Compass, Documents to Go, Flash Player, Wireless update e Scansione che consente di ricercare sul dispositivo e sul web ciò che ci interessa. Mancano le Google apps che possono essere scaricate dal Play Store gratuitamente.

Screen zopo 998 (2)

Presenti anche gestures e delle interessanti funzioni definite Smart Wake. Le gestures sfruttano il sensore di prossimità per sfogliare pagine web, la galleria o passare da una canzone all’altra con il movimento della mano senza toccare il display. Molto più interessanti le funzioni Smart Wake che consentono il risveglio del device con un doppio tap sul display, il risveglio e lo sblocco con uno swipe dal basso verso l’alto, l’avvio della fotocamera tracciando una “c” oppure l’avvio del browser con una “e”, queste ultime si possono anche utilizzare per richiamare altre app modificando i comandi a nostro piacere.

Screen zopo 998 (7)

Infine, come per tutti i dispositivi Mediatek è possibile programmare la funzione di accensione/spegnimento a determinati orari, questa consente di poter spegnere lo smartphone la sera e programmarne l’accensione la mattina prima che suoni la sveglia.

Leggi anche:  Recensione Huawei Mate 10 Pro: bello, potente e intelligente

Fotocamera e multimedia.

La fotocamera posteriore è da 14 Megapixel con apertura F/2.0 e frontale da 5 Megapixel, presente il tasto dedicato alla fotocamera che permette l’accesso diretto alla fotocamera oltre che essere accessibile tramite Smart Wake come visto sopra. L’interfaccia è unica per fotocamera e videocamera, nelle impostazioni si ha la possibilità di variare esposizione, effetto colore, bilanciamento bianco e ISO. Disponibili il rilevamento volto, l’HDR, Smile shot, Modalità foto Live, normale, inseguimento movimento, bellezza viso, modalità panoramica e veduta multiangolare.

Screen zopo 998 (5)

Le immagini realizzate, così come i video, sono molto rumorose e anche con scarsa luce la fotocamera da 14MPx fatica molto a mettere a fuoco. Ho avuto molte difficoltà anche con le macro, è la prima volta che mi capita di non riuscire a mettere a fuoco una macro.

Di seguito potete vedere gli scatti realizzati e a fine articolo la prova video.

[alpine-phototile-for-picasa-and-google-plus src=”user_album” uid=”110848107923548095330″ ualb=”6034850483921012209″ imgl=”fancybox” style=”gallery” row=”4″ grwidth=”800″ grheight=”600″ size=”320″ num=”20″ align=”center” max=”100″]

Per quanto riguarda i video, è possibile la registrazione nei formati 3GP ed MP4 in FullHD, durante la registrazione di un video l’audio viene registrato con molta difficoltà e con un volume molto basso. La foto/videocamera è decisamente da migliorare.

Il lettore musicale e quello video sono praticamente quelli stock Android, l’audio supporta i formati: MP3, ACC, AMR, ASF, APE, FLAC. Il Player video supporta: 3GPP, MP4, MOV, MPEG, MKV, FLV.

Connettività.

Lo ZP998 è un Dual sim dual standby: Sim 1 WCDMA/GSM(supporta micro-sim) e la Sim 2 WCDMA/GSM(supporta sim normale), GSM 850/900/1800/1900MHz, WCDMA/HSPDA 850/1900/2100 MHz. Connessione dati: GPRS, Edge, HSPDA, HSDPA+ max 21.Mbps, HSUPA max 5.76Mbps. Dotato, inoltre, di connettività Wi-Fi 802.11 b/g/a/n, Hotspot WiFi, Tethering, Bluetooth 4.0, YGPS-AGPS, radio FM con RDS.

I sensori presenti sono accelerometro, giroscopio, sensore di gravità, di prossimità, di luminosità e campo magnetico.

Il browser offre una buona velocità di apertura delle pagine e la visualizzazione desktop, non velocissimo nello scroll della pagina, meglio il pinch to zoom, in e out. Con il doppio tap si ha l’adattamento del testo al display, anche questo non è fulmineo.

Screen zopo 998 (13)

In molti lamentano problemi con il GPS, devo dire che non ho riscontrato alcun problema da questo punto di vista, il GPS impiega un po’ ad agganciare il satellite, poi tutto funziona perfettamente.

Parte telefonica e messaggistica.

La parte telefonica è decisamente buona sia come qualità del suono che del segnale di entrambe le SIM. L’interlocutore di riferimento ha indicato che tramite capsula auricolare il suono era pulito, mentre risulta ovattato attraverso le cuffie auricolari. Lo speaker di sistema ha un ottimo volume, ma la qualità sonora non è eccelsa e la voce risulta a volte distorta.

Screen zopo 998 (14)

Oltre ad SMS ed MMS, presenti i soliti client mail con possibilità di gestione delle cartelle IMAP e POP3. La tastiera è quella stock Android con i suoi pregi e i suoi difetti, per fortuna la Swiftkey è diventata gratuita.

Conclusioni.

Lo Zopo ZP998 è un dispositivo non esente da difetti. Tra questi sicuramente la fotocamera è tra i principali, ci si aspetterebbe molto di più da una fotocamera da 14MPx, purtroppo non è l’unico problema riscontrato. Quando si utilizza lo smartphone con l’auricolare va tutto bene fino a quando non si estrae il jack audio, in quanto rimane fissa l’icona della cuffia nella barra delle notifiche e se ricevete una chiamata non riuscirete a sentire niente e a parlare se non con le cuffie, per tornare alla normalità bisogna riavviare il device.

Buona la navigazione internet con il browser di sistema e anche l’utilizzo come telefono, a parte i problemi già detti, va più che bene. La durata della batteria è in linea con quella dei dispositivi della stessa fascia di prezzo con una durata di circa 14 ore.

Ottima l’idea delle funzioni smart wake che però, quando attive, mi hanno fatto trovare lo ZP998 con display attivo e applicazioni aperte.

Per concludere, ecco i risultati di alcuni test benchmark ottenuti con lo Zopo 998.

Screen zopo 998 (9)

Su zopomobile.it trovate lo ZP998 a 259€ con un ulteriore sconto del 5% inserendo il codice TECNOANDROID al momento dell’acquisto.

Video recensione:

Prova video: