googlekeyboard-patent

 

Google ha reso disponibile per tutti i dispositivi Android la propria tastiera touchscreen sul ​​Play Store un po’ più di un mese fa.

Ora sembra che il colosso di Mountain View voglia possedere la tecnologia che sta dietro di esso. È recentemente emersa una domanda di brevetto, presentata nel mese di gennaio di quest’anno, che descrive un metodo per determinare il posizionamento delle dita insieme ad un tasto soft.

Questo è quanto emerso da un documento della USPTO. Google non è nuova a questo genere di cose che ha anche depositato un brevetto separato all’inizio di questo inverno  relativo ad una tastiera touch basata su gesture e full-finger probabilmente per la futura implementazione su tablet o Chromebooks.

via