postepay

Gli utenti che scelgono la Postepay in queste ore che seguono l’arrivo del nuovo anno per qualche regalo natalizio ritardato o per la partenza dei saldi di fine stagione saranno numerosi. Allo stesso tempo, però, in quest’inizio del 2023 si segnala un incremento dei tentativi di phishing a danno di coloro che stanno effettuando gli ultimi acquisti. Nonostante le ampie norme di sicurezza garantite da Poste Italiane, i possessori della carta devono prestare sempre attenzione a non cadere nelle varie trappole della rete.

 

Postepay, anche nel 2023 proliferano le truffe

Molti tentativi di truffa legati a Postepay, nascondo ad esempio, con la condivisione di messaggi via mail e via SMS in cui si propongono una serie di accrediti sulla carta. Gli utenti devono evitare particolarmente questo genere di messaggi: “Movimento in entrata sul tuo conto Postepay. Clicca qui per i dettagli”.

Tali messaggi che prevedono spesso accrediti anche superiori ai 1000 euro hanno una caratteristica comune: la presenza di link in allegato.

I link in allegato rappresentano dei veri e propri cavalli di Troia per gli utenti di Postepay. Basta, infatti, un solo click su queste comunicazioni per esporsi alla condivisione dei dati riservati degli utenti Postepay. Non è raro, ad esempio, che gli hacker proprio attraverso questi messaggi riescano ad entrare in possesso delle credenziali home banking degli utenti di Poste Italiane.

Inutile dire che, in quest’ultima pericolosa circostanza, il rischio per il pubblico sarebbe doppio e riguarderebbe anche la tenuta dei propri fondi sulla carta. Poste Italiane, per difendere i suoi utenti da queste truffe, ha comunque messo a disposizione un servizio assistenza ad hoc, al numero 800.00.33.22.

Articolo precedenteAmazon è pazza, cuffie da gaming per PS4, PS5, Nintendo e PC a soli 17,99 euro
Articolo successivoTorcia a LED di Varta in offerta a soli 2 euro su Amazon
GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.