DVB-T2: come avere il decoder quasi gratis e non cambiare TVDopo gli annunci degli scorsi anni, in tanti avranno realizzato che effettivamente è arrivato il momento di accodarsi al cambio dello standard televisivo. Le nuove frequenze che si atterranno al nuovo DVB-T2 d’ora in avanti, hanno portato diverse persone a dover cambiare televisione. Questo significa dunque una spesa davvero alta in un periodo dove la crisi non fa altro che incalzare.

Cosa succede quindi per chi non se n’era ancora accorto? Bisognerà cambiare la televisione? A quanto pare c’è molto da sapere.

 

DVB-T2: avere un decoder che risolve il problema del cambio TV è molto meno costoso, ecco i prezzi

C’è però un metodo per evitare di cambiare la TV di casa propria, scegliendo magari un decoder digitale terrestre. Contrariamente a quello che in tanti pensano, ce ne sono alcuni che costano davvero molto poco, proprio come quelli proposti sul web. Più in particolare Amazon ne offre alcuni a prezzi molto bassi, partendo da meno di 20 euro in alcuni casi.

Basta infatti spendere 21,99 € per avere un decoder con risoluzione in full HD e sintonizzazione automatica. Seguono però anche altri modelli, i quali vengono proposti anche a 20,99 € con attacco diretto dietro la TV, e anche a 19,99 €. Non mi resta altro che capire quale di questi fa al caso vostro per acquistarlo e non avere problemi di cambio TV in seguito all’integrazione del nuovo standard DVB-T2.

Ovviamente ricordiamo che, essendo prodotti venduti da Amazon, possono godere di una garanzia di due anni e di 30 giorni in cui potrete effettuare il reso gratuito.

Articolo precedenteSmartphone: i modelli con più radiazioni
Articolo successivoBollo e Canone RAI: i trucchi per non pagare mai, tutto gratis