esselungaLe truffe corrono in rete e purtroppo possono colpire decine di milioni di utenti inconsapevoli; questo è il caso di Esselunga, azienda vittima a sua volta di alcuni malviventi che hanno sfruttato a sua insaputa il marchio, per i loschi scopi.

La notizia è balzata agli onori della cronaca circa un mese fa, come anticipato, Esselunga non ha nulla a che vedere con la vicenda, tutto si è svolto alle sue spalle, e la stessa azienda ha provveduto e presentare denuncia alle Autorità competenti.

Gli utenti hanno segnalato di aver ricevuto su WhatsApp, social network o email, un messaggio criptico, in cui venivano informati di aver diritto ad un buono sconto di 500 1000 euro da utilizzare da esselunga, per festeggiare il loro compleanno. Il tutto era corredato con un link, nel quale inserire i dati personali (tra i quali la carta di pagamento) e godere appunto di questa opportunità.

Scoprite in esclusiva assoluta le nuove offerte Amazon, e ricevete anche codici sconto gratis, iscrivendovi subito a questo canale Telegram.

 

Esselunga: attenzione alle truffe

E’ il classico tentativo, ed esempio di phishing, un fenomeno purtroppo molto diffuso, con il quale l’utente viene indirizzato su un sito fasullo, molto simile all’originale ma gestito dai malviventi, i quali rubano tutti i dati sensibili. La stessa Esselunga rammenta di prestare assolutamente attenzione ad ogni email, messaggio o contatto ricevuto, sottolineando e consigliando di non premere alcun link interno. Nell’eventualità in cui foste in dubbio, fate sempre una ricerca in rete per la verifica, e segnalate il tutto ad Esselunga, che provvederà a sua volta a presentare denuncia.

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.