Oggi parliamo un po’ della più grande tra le piattaforme di distribuzione di giochi per PC digitali, Steam. Questo prodotto della Valve Corporation è presente in quasi tutte le case dei gamer di tutto il mondo grazie alla grandissima gamma di titoli che gestisce e mette a disposizione per l’acquisto e supporto tecnico. 

Classificata ormai come la piattaforma dei record, Steam ha visto crescere esponenzialmente il numero dei propri utenti ogni anno che passa, raggiungendo numeri mozzafiato come i 27 milioni di giocatori connessi allo stesso tempo registrati alla fine del 2021!

Steam è dunque una potenza mondiale riconosciuta nel gaming. Con il vostro account potrete acquistare giochi, gestirli, raccogliere achievement, entrare nella community e avere accesso a tanti altri servizi per migliorare la vostra esperienza di gioco.

Tutto ciò che gestisce transazioni in denaro,è una preda succulenta per i criminali del web e grazie al grandissimo successo che la piattaforma Valve ha raggiunto negli ultimi anni, gli account di Steam sono presi di mira quasi giornalmente. Vediamo insieme come prevenire un furto di profilo digitale.

 

Piccoli strumenti per un PC sicuro

La piattaforma Steam è sempre connessa a internet: la connessione è infatti un punto fondamentale di tutto il procedimento, quindi la prima mossa utile da fare è scarica VPN che protegga lo scambio di dati sensibili anche su reti non sicure o pubbliche. Grazie alla crittografia che il Virtual Private Network offre, potete mascherare le informazioni scambiate e farle risultare come codici incomprensibili da chiunque provi ad accedervi dall’esterno.

Blindare il proprio computer con un antivirus di prima scelta è inoltre consigliabile. Ci sono moltissimi prodotti gratuiti come Avast, che offrono una protezione base senza spendere, ma in questo caso ci sentiamo di consigliare quello che secondo noi è il miglior protettore di gamer sul mercato: Kaspersky.

Stare al passo con gli aggiornamenti è indispensabile per proteggere il vostro computer. Steam è spesso soggetto ad update e ad ogni patch le misure di sicurezza vengono rafforzate a seconda delle minacce riportate dal sistema. Restare indietro con gli aggiornamenti significa non ricevere le difese necessarie dagli ultimi espedienti orditi dai criminali digitali.

 

Le trappole agli utenti

Una volta che il vostro computer è protetto al 100%, quello che rimane è la vostra accortezza. Come tutti gli account con username e password, la prima regola d’oro è mai dare le proprie credenziali di accesso a nessuno!

Il phishing è una pratica ormai molto utilizzata per truffare gli utenti in qualunque settore, e i possessori di un profilo Steam non sono esenti, le ultime testimonianze raccolte dalla community riguardano proprio un tranello su Discord. 

Sotto la falsa promessa dell’upgrade a Nitro, l’hacker dichiara che è necessario collegare l’account Steam con quello Discord presentando alla propria vittima un link nella quale inserire lo username e la password. Ovviamente la truffa risulta con la perdita del proprio pool di giochi, dati e collegamento a carta di credito o e-wallet, un vero disastro.

Proteggete il vostro account con gli strumenti giusti e con il buon senso!

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.