Nella giornata del 4 Dicembre il mondo ha potuto assistere all’ultima eclissi solare dell’anno, si è trattato di un evento che però a quanto pare ha scelto dei privilegiati per la sua osservazione, il fenomeno è stato infatti visibile in modo totale solo dall’Antartide, oltre che seppur in modo indiretto anche dalla ISS, ove è stato visualizzato il cono d’ombra direttamente sopra il continente glaciale.

Nel corso di un’eclissi solare, la Luna e il Sole si dispongono in modo perpendicolare alla Terra, portando il nostro satellite a proiettare un cono d’ombra sul pianeta, oscurando il Sole per breve tempo e offrendo delle immagini decisamente spettacolari, proprio come quelle catturate i a bordo delle due navi polari di Lindblad Expeditions, ovvero la National Geographic Resolution e la National Geographic Endurance.

 

Le foto e i video spettacolari

Le immagini ovviamente sono spettacolari, si passa da un sottile unghia di luce fino alla formazione di un anello di luce sottile che per pochi attimi risulta una circonferenza a dir poco perfetta, fenomeno costante nelle eclissi ma che ogni volta sa lasciare senza fiato.

Stando al calendario della NASA la prossima eclissi totale si farà decisamente desiderare, arriverà infatti l’8 Aprile del 2024 e sarà però visibile in zone più ampie e abitate ovvero Messico, Canada e parte degli Stati Uniti.

Se però le foto non vi fossero bastate, ecco anche i video in diretta ripresi durante l’eclissi che mostrano il progresso costante fino alla formazione dell’affascinante anello di luce con il sopraggiungere immediato delle tenebre.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.