MediaTek, Dimensity 9000, SoC, Qualcomm, Snapdragon 898

MediaTek ha annunciato ufficialmente il nuovissimo Dimensity 9000. Si tratta di un SoC pensato espressamente per essere equipaggiato dai device top di gamma dei vari produttori. Infatti, le specifiche tecniche lasciano intendere che il chipset potrà competere direttamente con gli Snapdragon di Qualcomm e gli Exynos di Samsung.

Il System-on-Chip è il primo al mondo ad essere realizzato utilizzando il processo produttivo a 4nm di TSMC. Inoltre, si tratta del primo chipset a poter vantare la nuova architettura ARM V9. Come se non bastasse, MediaTek è la prima ad equipaggiare i core ARM di nuova ideazione.

Il Dimensity 9000 è basato su un’architettura octa-core con un singolo core Cortex-X2 con frequenza operativa fissata a 3.05GHz. A supporto troviamo tre Cortex-A710 che operano a 2.85GHz e quattro Cortex-A510 ad alta efficienza con frequenza a 1.8GHz. La GPU sarà la Mali-G710 a 10 core.

 

MediaTek Dimensity 9000 è la nuova piattaforma SoC pensata per i device flagship

MediaTek ha lavorato anche per migliorare la gestione dei processi relativi all’Intelligenza Artificiale. L’azienda ha introdotto sul Dimensity 9000 la quinta generazione del processore APU dotato di sei core.

Grazie a questo passo in avanti, sarà possibile offrire prestazioni quattro volte superiori rispetto alla generazione precedente. Il tutto, sarà accompagnato da una riduzione nei consumi per migliorare la gestione energetica.

Il SoC supporterà memorie RAM LPDDR5x con banda fin a 7,500 Mbps e display con risoluzione FullHD+ e refresh rate a 180Hz. Inoltre, sarà possibile gestire le riprese video da tre camere 4K HDR contemporaneamente e gestire sensori fino a 320MP. Il debutto è atteso per il primo trimestre del 2022.