Samsung, Galaxy Z Fold4, Galaxy Z Fold3, Qualcomm, Exynos

Nonostante siano passati pochi mesi dal debutto di Galaxy Z Fold3, Samsung sta già pensando alla prossima generazione del proprio smartphone pieghevole. Il futuro Galaxy Z Fold4 avrà il difficile compito si apportare migliorie sotto tutti i punti di vista.

Inoltre, sarà fondamentale per il brand coreano mantenere lo status di flagship agli occhi degli utenti più esigenti. Secondo quanto scoperto dal leaker lanzuk, Samsung ha già pianificato cambiamenti sostanziali per quanto riguarda il device foldable.

Il possibile Galaxy Z Fold4 potrebbe arrivare nel terzo trimestre del 2022, rispettando così la distanza di un anno rispetto alla generazione precedente. Lo smartphone manterrà una impostazione generale simile al predecessore ma in particolare saranno migliorati alcuni aspetti.

 

Samsung Galaxy Z Fold4 sarà un flagship sotto tutti i punti di vista

Tra questi ci sarà certamente la fotocamera frontale integrata sotto il display che sarà utilizzata sua per il pannello interno che per quello esterno. Samsung andrà ad implementare un nuovo comparto fotografico principale totalmente rivisto.

Infatti, il produttore abbandonerà la soluzione attuale per equipaggiare ottiche top di gamma anche sul Galaxy Z Fold4. In questo modo, il device potrà allinearsi ai flagship anche sotto questo punto di vista.

Non mancheranno ottimizzazioni che permetteranno di ridurre il peso e migliorare la resistenza delle componenti. Gli esperti del settore si aspettano la certificazione che attesta la resistenza all’immersione e alla polvere, assenti per le passate versioni.

Samsung continuerà ad implementare soluzioni tecniche anche per quanto riguarda la produzione degli smartphone pieghevoli. Questo permetterà di abbassare i costi di produzione e di conseguenza il prezzo di lancio di Galaxy Z Fold4.