WhatsApp: tutti questi smartphone non hanno più il supporto dell'app

L’unico modo per tenere a bada la concorrenza per applicazioni molto grandi e conosciute come WhatsApp è quello di progredire passo passo. La nota applicazione infatti ogni anno migliore esponenzialmente sotto diversi aspetti, i quali possono essere attribuibili alle funzionalità o semplicemente all’interfaccia.

Non ci sono dubbi sul fatto che gli utenti nel mondo siano numerosi, visto che sono circa 2 miliardi quelli attivi nella nota piattaforma colorata di verde. Il metodo per migliorare e non fornire problematiche agli utilizzatori di WhatsApp è poi sempre lo stesso, ovvero quello di rilasciare aggiornamenti con frequenza quasi mensile. Il problema è che ogni anno WhatsApp decide di eliminare dalla lista di supporto numerosi dispositivi per un motivo in particolare. L’obiettivo è quello di non fornire aggiornamenti di nuova generazione a dispositivi obsoleti che potrebbero manifestare dei problemi. Per garantire quindi a tutti la stessa esperienza, WhatsApp decidi ogni anno di togliere il supporto ad alcuni smartphone.

 

WhatsApp: questi sono gli smartphone che non possono più godere del supporto da febbraio

Come ogni anno sia Apple che Android dovranno vedere alcuni dei loro smartphone dire addio al supporto di WhatsApp. L’addio sarà quindi riservato agli iPhone 4 o modelli precedenti ma anche ad un lungo elenco di smartphone di casa Android. Tra questi ecco anche Galaxy S2 così come Huawei Ascend P1 ed il Motorola Droid RAZR. In basso trovate una rapida lista con i modelli più iconici che abbandoneranno la celebre app di messaggistica istantanea:

  • iPhone 4
  • Samsung Galaxy Note 3
  • Sony Xperia Z1
  • HTC One M7
  • Motorola Moto X
  • Xiaomi Mi 3
  • Huawei Ascend P1
  • Huawei Ascend P1 s