cellulari

Se c’è qualcosa che è divenuto molto importante con il passare del tempo quello è sicuramente il collezionismo. Infatti, ci sono tantissimi appassionati che farebbero qualsiasi cosa pur di arrivare a oggetti rari e preziosi, come ad esempio monete rare, francobolli, SIM Top Number o vinili. In questo articolo andremo a parlare nel dettaglio dei cellulari antichi, anche detti “vintage”, che oggi hanno ancora un grande successo in Italia.

Come detto sopra, molti collezionisti farebbero qualsiasi cosa al fine di accaparrarsi questi modelli e i motivi sono essenzialmente due: il primo è quello che parliamo di esemplari molto rari e ricercati, il secondo è che possono valere una cifra davvero molto alta. Scopriamo di seguito di quali cellulari stiamo parlando.

 

Cellulari vintage: gli esemplari che gli appassionati cercano ovunque

I modelli che andremo ad elencare dopo sono delle vere e proprie pietre miliari della telefonia mobile. Chi ha avuto la possibilità di vivere a cavallo degli anni ’90 sa sicuramente di cosa parliamo.

Questi esemplari avevano delle funzioni molto semplici e non possedevano app o sistemi operativi su cui affidarsi. L’unica cosa estremamente affidabile era la batteria, che era davvero impossibile esaurire. Andiamo a vedere nel dettaglio la lista dei cellulari antichi che oggi possono valere veramente una fortuna:

  • Ericsson T28 (valore 100 euro);
  • Nokia 8810 (valore 100 euro);
  • Nokia 3310 (valore 150 euro);
  • Motorola Razr V3 (valore 150 euro);
  • Motorola StarTAC (valore 150 euro);
  • Nokia E90 Communicator (valore da 200 a 500 euro);
  • Nokia 9000 Communicator (valore 500 euro);
  • Mobira Senator (valore 1000 euro);
  • Apple iPhone 2G (valore da 400 a 1000 euro);
  • Motorola DynaTAC 8000x (valore 1000 euro).