clickbait-ha-superato-la-casa-di-carta-5-e-lucifer-6

Il mondo dello streaming sta diventando un ambiente davvero inaspettato e ricco di colpi di scena. Un po’ come i titoli che vengono continuamente aggiunti a catalogo dai colossi che propongono questo servizio in abbonamento. È proprio questo il caso di un contenuto aggiunto solo ad agosto da Netflix. Scopriamo insieme perché Clickbait, questa nuova serie TV Netflix, con stupore di tutti ha superato a visualizzazioni la Casa di Carta e Lucifer.

 

Clickbait: la serie TV Netflix che ha superato La Casa di Carta e Lucifer

Ebbene sì, due delle serie TV più acclamate al mondo si sono fatte bagnare il naso da una miniserie novellina disponibile a catalogo Netflix solo dallo scorso 25 agosto. Clickbait, così si chiama questo titolo rivelazione, ha stupito davvero tutti. Non ci ha messo molto a superare le visualizzazioni di Lucifer e de La Casa di Carta. Le ultime stagioni, per ambedue il finale definitivo, non hanno riscontrato il suo stesso successo.

ClickBait, secondo i dati pubblicati da Nielsen, dal 6 al 12 settembre 2021 ha raggiunto 1,1 miliardi di minuti di visualizzazione totale contro i 1,05 miliardi di Lucifer 6 e i risicati 538 milioni de La Casa di Carta 5.

Ma cosa davvero ha fatto breccia sul pubblico di Netflix? Quali sono le caratteristiche vincenti di questa Serie TV che in poco tempo ha battuto colossi del calibro di Lucifer e La Casa di Carta? Scopriamolo insieme.

 

Gli elementi vincenti della nuova miniserie TV Netflix

Bisogna dire che con i suoi 8 episodi, Clickbait è in grado di tenere incollato lo spettatore allo schermo dall’inizio alla fine. Oltre a un’interpretazione eccezionale di Adrian Grenier, ansia, adrenalina e colpi di scena sono stati sapientemente miscelati in un mix il cui risultato è tutto da vedere.

Diretta da Brad Anderson, Emma Freeman, Ben Young e Laura Besley, Clickbait si addentra in uno dei mondi ad oggi più interessanti per il pubblico medio: i social network. La serie analizza sotto una luce diversa i loro pericoli.

Inizia così Clickbait, con la sparizione di Nick Brewer, interpretato appunto da Adrian Grenier. Un padre amorevole, un marito esemplare e un fratello incredibilmente affettuoso. Resta solo un video pubblicato sui social dove confessa: “Io abuso le donne. A 5 milioni di visualizzazioni morirò“.