blankGmail, TikTok e Snapchat sono più lente nelle ultime ore. Facebook, WhatsApp e Instagram, come sicuramente saprete, hanno smesso di funzionare per molte ore. Questo ha spinto più utenti del previsto su altre piattaforme. Il risultato è stato un rallentamento anche di quest’ultime.

Facebook, WhatsApp e Instagram hanno smesso di funzionare contemporaneamente, costringendo i loro 3 miliardi di utenti ad intrattenersi su altre piattaforme social. Molte di queste app hanno subito rallentamenti significativi a causa dei nuovi accessi di massa. L’ultima volta che Facebook ha smesso di funzionare per così tanto tempo è stata nel 2019, per alcuni problemi tecnici durati una giornata intera.

La maggior parte degli utenti oltre ad utilizzare altre app come Gmail, TikTok e Snapchat, stanno usando Twitter come piattaforma di sfogo. Quasi tutti gli utenti hanno postato su Twitter per lamentarsi di quanto accaduto. Persino Gmail che è un’app distante dal concetto di social network, ha accolto numerosi utenti, in quanto alternativa per poter contattare amici e parenti.

TikTok, Snapchat e Gmail più lente del solito a causa di un sovraccarico di utenti online

“Gmail e Twitter funzionano ancora bene per me. Un po’ lenti, ma nella norma. È più probabile che Gmail e Twitter stiano semplicemente fronteggiando più traffico di utenti rispetto al solito, ora che 3 grandi piattaforme sono fuori uso”. Altri utenti hanno twittato: “Adesso anche snapchat e twitter sono dannatamente lenti!” Twitter si è scusato con gli utenti.

A volte più persone del solito usano Twitter. Ci prepariamo a questi momenti, ma oggi le cose non sono andate esattamente come previsto. Alcuni di voi potrebbero aver avuto problemi a visualizzare le risposte e i messaggi diretti. Questo problema è stato risolto. Ci dispiace per quello!” dichiara la società in un tweet. Anche il Chief Technology Officer di Facebook si è rivolto a Twitter per scusarsi.

“*Sincere* scuse a tutti coloro che sono stati colpiti dalle interruzioni dei servizi alimentati da Facebook in questo momento. Stiamo riscontrando problemi di rete e i nostri team stanno lavorando il più velocemente possibile per eseguire il debug e il ripristino il più velocemente possibile”, ha twittato Mike Schroepfer.