Tesla, Elon Musk, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Cybertruck, Roadster, low-cost

Il successo di Tesla non sembra conoscere limiti. L’azienda guidata da Elon Musk in queste ore ha confermato i dati produttivi per il terzo quadrimestre del 2021 mostrando cifre da record. Il produttore è riuscito a consegnare 241.300 veicoli elettrici durante l’ultimo trimestre.

Si tratta di un valore storico che lascia ben sperare per la fine dell’anno. Come sottolineato dallo stesso Elon Musk in una nota ai dipendenti: “questo è stato il mese di consegne più pazzo che Tesla ha mai avuto“.

Il successo dell’azienda è estremamente importante considerando che è stato ottenuto in un periodo di crisi. Il settore automotive sta soffrendo la gravissima Crisi dei Chip che causa enormi ritardi nella supply chain.

 

Tesla sembra immune dalla Crisi dei Chip tanto che ha stabilito un nuovo record di consegne

Aziende del calibro di Mercedes stanno registrando ritardi produttivi enormi, tanto che i clienti devono aspettare oltre un anno per ricevere la propria vettura. Nelle scorse settimane anche l’azienda di Elon Musk ha dovuto fronteggiare alcuni problemi. I ritardi produttivi hanno portato a ritardare o cancellare alcune consegne.

Tuttavia, Tesla sembra aver superato brillantemente tutte le difficoltà. Negli ultimi tempo, il brand automotive è riuscito a consegnare con successo centinaia di veicoli elettrici e stabilire un nuovo record societario.

I 241.300 veicoli vanno a battere i 201.250 consegnati proprio nel Q2 del 2021. Le aspettative degli analisti sono state ampiamente battute, sottolineando ancora una volta il valore del brand.

La produzione di modelli è aumentata, favorendo così la disponibilità di vetture sul mercato. Se i risultati resteranno alti anche durante l’ultimo trimestre, Tesla potrebbe superare 1 milione di veicoli elettrici prodotti nel corso dell’anno.