Samsung, Galaxy Z Fold3, Galaxy Z Flip3, foldable, smartphone pieghevole

Il settore degli smartphone pieghevoli sta diventando sempre più importante per i vari produttori. Samsung è sicuramente il brand che ci sta credendo maggiormente e lo dimostra il recente lancio di Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3.

I due device portano con se diverse migliorie tecniche rispetto alla precedente generazione, ma il brand coreano ha in mente progetti ancora più raffinati. Infatti, l’azienda sta valutando la realizzazione di Galaxy Book Fold 17, un laptop dotato di display pieghevole.

Questo progetto sottolinea la volontà di spingere sul settore dei device dotati di display foldable. Secondo un nuovo report realizzato da TheElec, Samsung ha intenzione di spedire 7.2 milioni di smartphone pieghevoli nel corso di quest’anno.

 

Samsung sta puntando tutto su Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3

Si tratta di un incremento produttivo notevole rispetto alla scorsa generazione. I modelli precedenti infatti hanno totalizzato spedizioni per 2.5 milioni di unità. Certamente, nel corso dell’anno l’approccio a questi device da parte del pubblico è nettamente cambiato.

Stando a quanto dichiarato da Samsung, Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3 hanno registrato pre-ordini per 920.000 unità. Si tratta di cifre che superano il numero di pre-ordini effettuati per Gaalxy S21, un device top di gamma certamente più tradizionale.

Samsung sta spingendo tantissimo sulla ricerca e sviluppo di nuovi materiali in grado di rendere gli smartphone pieghevoli sempre più affidabili. Inoltre, le spese di marketing per Galaxy Z Fold3 e Galaxy Z Flip3 sono elevatissime sia in madrepatria che nel resto del mondo. Le stime indicano che l’azienda è arrivata a spendere oltre 2 miliardi di dollari per i due device, a conferma della volontà di rendere gli smartphone pieghevoli i dispositivi del futuro.