blank

Il mondo degli smartphones è senza alcun dubbio la branca più variegata che il mercato ha da offrire, ogni anno infatti assistiamo al rilascio di numerosi modelli dalle varie aziende pensati sostanzialmente per accontentare tutti, da coloro che devono tirare i conti con delle risorse economiche limitate, a chi invece non bada a spese e pensa solo a portarsi a casa il modello migliore disponibile sul mercato.

Ovviamente a dominare il mercato ci pensano i top di gamma, i quali ogni anno introducono features grandiose che portano i più appassionati a sborsare cifre anche importanti, ciò non toglie però, che le generazioni recenti non siano le uniche a muovere il mercato, infatti anche i cellulari del passato dicono la loro in tal contesto, i collezionisti infatti sono disposti a sborsare cifre anche abbastanza elevate per garantirsi alcuni modelli del passato.

 

I modelli che al giorno d’oggi valgono di più

  • Nokia 3310: Smartphone perenne protagonista di numerosissime vignette che ironizzano sulla sua resistenza, può arrivare a valore anche intorno ai 400€ grazie soprattutto alla presenza a bordo della prima versione di Snake.
  • Mobira Senator: Cellulare tra i più antichi presenti nel mercato, esso mostra delle dimensioni generose che possono ingannare lo sguardo offrendo parvenze da radiolina, può arrivare se in buone condizioni a valere anche 2000 euro.
  • iPhone 2G: Ovviamente nella lista dei top non può mancare il primo iPhone, disegnato e presentato da Steve Jobs in persona, questo device introdusse l’attuale concetto di smartphone che conosciamo, ad oggi può arrivare a valere anche 2000€.
  • Sony Ericsson t28: Cellulare di dimensioni ridotte, uno dei primi dell’epoca, molto leggero e dall’aspetto molto da ufficio, il suo valore di mercato arriva a 400€.