Postepay: cosa succede se ricevete un tentativo di truffa phishing

Sono numerosi i servizi finanziari offerti dal web, il quale rappresenta una delle risorse più importanti degli ultimi vent’anni e non solo. Purtroppo proprio all’interno del mondo di Internet ci sono spesso alcune problematiche che non possono essere totalmente debellate.

Ciò che in realtà si può fare è identificare il tutto e decidere di evitare di dargli seguito. Sarebbe questo infatti il comportamento perfetto da adottare con le truffe, le quali spesso riescono a fare leva utilizzando il nome di alcune carte di credito, di debito o prepagate come ad esempio la Postepay. In questo caso si tratta di tentativi di phishing, i quali sono delle truffe ben articolate che hanno degli scopi ben precisi. L’obiettivo è infatti quello di inviare al malcapitato un messaggio che gli faccia credere di ricevere una comunicazione da Poste Italiane. Lo scopo è quello di ottenere i dati di accesso ai conti correnti.

 

Postepay: una nuova truffa phishing impensierisce gli utenti, ecco com’è scritto il testo incriminato

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay