WhatsApp: le motivazione per cui gli utenti sono in calo, migliaia di account chiusi

Ci sono più motivazioni che stanno portando gli utenti a valutare il loro percorso all’interno di una delle tante applicazioni di messaggistica istantanea. Chiaramente la regina di tutte, come di certo già saprete, è WhatsApp, l’applicazione che anni fa stupì per la sua metodologia in termini di comunicazione mediante uno smartphone.

Ad oggi ci sono tante applicazioni concorrenti che non aspettano altro che una caduta del colosso per rubargli degli utenti. Quello che sta accadendo in questo periodo sarebbe davvero incredibile, visto che WhatsApp starebbe risentendo dell’annuncio di un aggiornamento in merito alla sua privacy policy. Sarà infatti ben presto riportato un nuovo aggiornamento che andrà a modificare alcuni termini e alcune condizioni della privacy. Ciò che cambierà in realtà non sarà per nulla in grado di portare problemi agli utenti dal punto di vista della privacy, ma si tratterà solo di alcune informazioni in più concesse a Facebook proprietaria dell’applicazione.

 

WhatsApp: gli utenti hanno scelto di scappare dall’applicazione per due motivi

Il cambiamento imminente in merito alle condizioni della privacy avrebbe spinto quindi tanti utenti a scappare scegliendo Telegram. Non sarebbe però solo questa la ragione per la quale molti account sarebbero stati lasciati a sé stessi.

Diversi utenti WhatsApp infatti avrebbero riferito di essere stanchi di dover ispezionare ogni messaggio proveniente da una catena. Spesso infatti tramite questo metodo di diffusione arrivano diverse truffe all’interno delle chat, le quali si possono rivelare anche molto pericolose. Bisognerà capire se questo trend andrà avanti con nuove defezioni da parte del pubblico.