WhatsApp: alcuni iPhone e diversi smartphone Android non possono più usare l'app

WhatsApp rappresenta un punto fermo per tutti coloro che utilizzano uno smartphone e non solo per lo svago o per parlare con i propri parenti. L’applicazione infatti è diventata fondamentale anche per l’ambiente business, il quale in centro a parte della sua attività comunicativa proprio sulla celebre applicazione colorata di verde.

Per arrivare a questi livelli ci sono stati diversi cambiamenti che hanno migliorato una piattaforma già all’apparenza perfetta. Molti aggiornamenti sono stati prima pensati e poi lanciati dagli sviluppatori, i quali hanno potuto così rendere WhatsApp a misura dei suoi utenti. Ogni anno però c’è necessità di rivedere alcuni aspetti, come ad esempio il numero di smartphone compresi nella lista di supporto. In realtà non si tratta di una questione numerica ma qualitativa, visto che per riuscire a reggere tutti i nuovi aggiornamenti gli smartphone che possono usare WhatsApp devono essere provvisti di determinati requisiti. Proprio per tale motivo alcuni di questi vengono eliminati dalla lista di supporto, proprio a causa della loro obsolescenza.

 

WhatsApp: tutti questi dispositivi non potranno più utilizzare l’applicazione

Ci sono alcuni dispositivi che dovranno fare sicuramente a meno di WhatsApp, come in realtà già stanno facendo dal mese di febbraio. Ecco tutti gli iPhone 4 o modelli precedenti ma anche un lungo elenco di smartphone di casa Android. Fra questi spicca di certo anche il celebre Galaxy S2 così come Huawei Ascend P1 ed il Motorola Droid RAZR. In basso trovate una rapida lista con i modelli più iconici che abbandoneranno la celebre app di messaggistica istantanea:

  • iPhone 4
  • Samsung Galaxy Note 3
  • Sony Xperia Z1
  • HTC One M7
  • Motorola Moto X
  • Xiaomi Mi 3
  • Huawei Ascend P1
  • Huawei Ascend P1 s