Covid-19

Tutti ormai conoscono i termoscanner. Con l’avvento del Covid-19 e la conseguente pandemia mondiale questi strumenti sono entrati a far parte della nostra vita. Rispetto all’omino pronto a spararci con il termometro digitale, questi sono dispositivi che rilevano in modo automatico la temperatura corporea. Un suono o una voce segnala se ci sono problemi o se è tutto apposto. Dotati di una webcam sembrano dei tablet a tutti gli effetti. Notizia di qualche giorno fa è che presto questi termoscanner diventeranno smart e saranno capaci di condividere i dati Covid-19 di chi viene scansionato. Ciò vuol dire che si saprà tutto di quella persona in quanto si archivieranno diverse informazioni come test recenti e vaccinazione.

Da qui è scattato subito il panico. Molti si staranno chiedendo se la privacy è di nuovo in pericolo. Dopo le polemiche sul passaporto digitale ci si può aspettare di tutto. Ma c’è davvero da preoccuparsi o può essere uno strumento utile a combattere il Covid-19? Vediamolo insieme e cerchiamo di tranquillizzare chi nutre qualche preoccupazione.

 

I Termoscanner smart saranno un vantaggio contro il Covid-19, ma possono mettere in pericolo la privacy?

Con questa nuova invenzione ovviamente si potrà avere uno strumento in più per combattere il diffondersi dei contagi da Covid-19. Non solo farà da supporto nel monitorare l’andamento dei casi sul territorio, ma il termoscanner smart permetterà di avere a portata di mano tutte le informazioni di quella persona. Ovviamente è garantita la privacy, i dati sono ad uso solo emergenziale.

Il progetto si chiama C-Sentinel ed è stato realizzato da Omitech, un’azienda di Padova esperta nel settore del cloud computing. Il termoscanner smart è nato dalla collaborazione con SMACT Competence Center, un centro per lo sviluppo delle competenze per l’industria 4.0. L’obbiettivo è quello di dotare il settore pubblico e le aziende di uno strumento capace di sintetizzare ed elaborare in tempo reale tutte le informazioni di una persona relative al Covid-19.

Il termoscanner smart non servirà solo a misurare la temperatura corporea. Potrà sapere se una persona è in quarantena, se ha già fatto il vaccino anti Covid-19 o se è da poco guarita e ha gli anticorpi. Tutte queste informazioni sono garantite nel completo anonimato e nel rispetto della privacy. Quindi stop fake news e facili preoccupazioni. Nel frattempo una Nazione sta tornando alla normalità proprio grazie ai vaccini.

VIAVia