tesla-doppio-pagamento-vetture-scuse

Tesla si è fatta cattiva pubblicità nelle scorse settimane con un problema non esattamente da poco. Apparentemente, secondo alcune testimonianze dirette di acquirenti di vetture del marchio, la società avrebbe fatto pagare due volte per l’acquisto di un auto. Se sotto un certo punto di vista si tratta di un errore che può capitare, ma lo scivolone è stato fatto dopo.

Ovviamente gli acquirenti si sono rivolti a Tesla nel momento in cui sono accorti che sui propri conti i soldi erano stati scalati per due volta al posto di una sola. Il servizio clienti non è stato molto ricettivo tanto che spesso e volentieri gli è stato detto di fare tutto tramite la banca senza nessun aiuto.

Finalmente, adesso, Tesla sembra aver deciso di metterci una pietra sopra. Chi in contatto con chi ha acquistato le auto ha fatto sapere che i rimborsi sono finalmente arrivati, ma non solo. C’è stato anche bisogno di scusarsi.

 

Tesla cerca di farsi perdonare

Tesla ha deciso di inviare 200 dollari extra a tutti gli sfortunati in questione. Si tratta di coupon validi per l’acquisto di gadget che si possono trovare sul sito del marchio. Ovviamente rispetto al costo in sé di una Model S non è molto, ma per alcuni basta per il disservizio avuto e soprattutto per la risposta del servizio clienti. Nonostante si dica che la cattività pubblicità rimane pubblicità, quella di questo genere non lo è per niente. Almeno adesso la situazione sembra essersi risolta e se mai ricapiterà, risolverlo sarà più semplice e senza gli stessi passaggi visti a questo giro.