WhatsApp immagini che si autodistruggono WABetainfo

WhatsApp lo sappiamo bene è attualmente il software di messaggistica più utilizzato in tutto il pianeta, l’app infatti, vanta una platea di account attivi di oltre 2 miliardi, un numero pazzesco ed in costante aumento.

L’app deve questa popolarità anche alla sua incredibile dinamicità, ad essa infatti lavora costantemente un team di sviluppo che dedica il proprio lavoro a rilasciare nuovi aggiornamenti che rendano l’applicazione il più funzionale e sicura possibile.

Una nuova funzionalità a quanto pare sta per arrivare, non si tratta di nulla che andrà a variare i termini e le condizioni d’uso di WhatsApp scomodando la privacy degli utenti, anzi si tratta di una feature pensata per tutelarla ulteriormente, stiamo parlando della possibilità di inviare foto che, una volta visualizzate, andranno incontro ad autodistruzione, un po’ come già visto per i Direct in Instagram.

I test

blank

La nuova funzione è davvero paragonabile a quella già vista su Instagram, infatti essa consentirà l’invio di immagini che non potranno essere esportate o condivise in alcun modo all’esterno della chat e che, una volta visualizzate, andranno incontro a distruzione senza possibilità alcuna di recupero per una visione in seconda battuta.

Al momento la funzione non è ancora in fase di beta test pubblico, cosa che indica che dovremo attendere ancora un po’ prima di vederla sui nostri device, ancora non si sa poi riguardo la situazione screenshot, bisogna vedere se WhatsApp così come Instagram invierà una notifica se qualcuno scatterà un’istantanea dello schermo su contenuti limitati, o se addirittura imporrà un blocco su tale funzione un po’ come sulle app di Internet Banking.