Tesla, Full Self-Driving, Autopilot, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Elon Musk

L’obiettivo di Tesla è quello di riuscire a raggiungere la Guida Autonoma di livello 5. Elon Musk ha più volte sottolineato come l’azienda stia lavorando per riuscirci nel più breve tempo possibile. In alcune recenti interviste, il CEO ha indicato il 2021 come anno in cui si potrebbe raggiungere questo obiettivo.

Nonostante la previsione sia più che ottimistica, lo sviluppo del sistema Full Self-Driving (FSD) continua. Il sistema si aggiorna costantemente e secondo quando dichiarato da Elon Musk ormai è quasi pronto per il debutto.

Le vetture Tesla in possesso della tecnologia FSD possono guidare da sole fino a destinazione semplicemente impostando un punto d’arrivo sulla mappa. Il sistema rispetta i limiti di velocità, le corsie della strada, i semafori, gli stop. Inoltre può effettuare sorpassi quando necessario e svincolare in piena autonomia. Grazie al periodo di Beta Test, sono stati risolti problemi grandi e piccoli e la guida in città è efficace quando quella extra-urbana.

Elon Musk spinge sulla Guida Autonoma di livello 5

Proprio per sottolineare questi miglioramenti, Elon Musk ha postato su Twitter un messaggio molto eloquente ed ironico. In cinguettio mostra un annuncio d’epoca risalente agli albori del settore automotive. In questo caso il confronto era tra le automobili e i cavalli. I tradizionalisti erano restii ad abbandonare i cavalli come principale mezzo di trasporto. Il messaggio inoltre è accompagnato da un commento ironico: “Anche i cavalli si guidano da soli“.

Ricordiamo che la classificazione SAE International indica come livello 5 il massimo grado di automazione dei veicoli. Ciò significa che le autovetture sono in grado di prendere decisioni in autonomia durante la fase di marcia in ogni condizione atmosferica e del fondo stradale.

Virtualmente, una vettura dotata di Guida Autonoma di livello 5 potrebbe essere priva di comandi come volante e pedaliera in quanto non ce ne sarebbe bisogno. Infatti, secondo la classificazione SAE, non c’è bisogno di prestare attenzione alla strada e i passeggeri potrebbero essere anche girati di spalle rispetto al senso di marcia.