GTA V, GTA Online, Rockstar Games, Sony, PlayStation 5, PlayStation 4

Rockstar Games ha annunciato l’arrivo di GTA V anche su console next-gen. Il titolo si conferma “immortale” essendo uno dei pochi, se non l’unico, ad essere arrivato su tre diverse generazioni di console.

Tuttavia, dal momento dell’annuncio avvenuto qualche tempo fa, si sono perse le tracce dal capolavoro Rockstar Games. In un recente video promozionale rilasciato da Sony, emerge come il debutto di GTA V su PlayStation 5 sembri ancora lontano. Infatti, nei precedenti aggiornamenti si indicava la seconda metà del 2021 come periodo di lancio. Nel nuovo trailer invece, l’indicazione delle tempistiche è stata sostituita da un generico “in lavorazione”.

Sulla questione è intervenuto direttamente Strauss Zelnick, Amministratore Delegato di Take-Two. Il dirigente ha confermato che i lavori su GTA V per PlayStation 5 e Xbox Series X/Series S stanno procedendo. Inoltre, ha voluto sottolineare che il titolo porterà con se diverse novità.

GTA V per PS5 e Xbox Series X rappresenterà una piccola rivoluzione

Stando alle parole di Strauss Zelnick, i ragazzi di Rockstar Games non stanno lavorando ad un semplice porting. Il progetto è più simile ad una Remastered che includerà anche nuovi contenuti. Il titolo sfrutterà appieno le potenzialità offerte dalle console next-gen in termini di qualità. Inoltre, il CEO ha dichiarato: “Stiamo sfruttando tutto il tempo a disposizione per fare il miglior lavoro possibile per rendere il titolo diverso e in grado di adattarsi alle nuove console“.

Il riferimento è chiaramente a Cyberpunk 2077, titolo che ha avuto diversi problemi al lancio. Rockstar Games preferisce ritardare il debutto ma offrire un’esperienza completa ai propri giocatori piuttosto che presentare un titolo imperfetto. Ovviamente è un immenso vantaggio anche il fatto che GTA V non sia un titolo di nuova concezione, ma un gioco di riferimento nella community.