Xiaomi Mi 11 5G è uno degli smartphone più attesi in assoluto di questo 2021. È appena arrivato sul mercato, ma ha già raccolto un discreto consenso. Un dispositivo vero top di gamma con prestazioni tra i primi della classe, ma comunque un prezzo più competitivo della media. Scopriamolo insieme.

Confezione

Sulla confezione di vendita non si sa ancora tantissimo. In particolare, abbiamo avuto in test un sample per giornalisti, privo di scatola di vendita. In ogni caso, a detta dell’azienda cinese, all’interno della confezione di vendita, troveremo, oltre allo smartphone, anche un caricabatterie da 55W. La massima velocità di ricarica raggiungibile da questo dispositivo. Una scelta in netta controtendenza rispetto ai competitors, ma che non potrà far altro che essere benvista dai fan Xiaomi.

Design e materiali

L’estetica di questo Xiaomi Mi 11 5G è uno dei suoi punti di forza. Il device non è bello, ma bellissimo. Il pannello sul retro è composto dal giusto mix tra opacità e luminosità e dona dei giochi di luce unici del suo genere. Il display sul fronte, invece, è stondato su tutti e quattro i lati. Cura e dettaglio si riconfermano un cavallo di battaglia per Xiaomi.

Le dimensioni, così come il peso (196 grammi), tuttavia, sono generose: 164.3 x 74.6 x 8.06 mm. Difficile l’utilizzo ad una sola mano, ma il grip è in ogni caso eccellente, grazie all’utilizzo di materiali premium.

Display

In pannello frontale dello smartphone è un ottimo WQHD+ AMOLED da 6.81”, quad-curve, HRD10+, con densità di 515 ppi, 120 Hz di refresh rate e ben 1.500 nits di luminosità (si vede perfettamente sotto la luce diretta del sole). Il vetro, inoltre, è il migliore in commercio: Corning Gorilla Glass Victus (la nuova generazione del vetro più famoso al mondo). Rispetto al modello precedente (Corning Gorilla Glass di 6a generazione) vi è una protezione doppia con riguardo ai graffi. Almeno questo, secondo quanto dichiarato dall’azienda stessa. Sul nostro dispositivo, in ogni caso, era già applicata una pellicola protettiva.

 

Prestazioni e OS

Venendo al comparto performances, Xiaomi Mi 11 5G si destra bene ad essere in assoluto tra gli smartphone più prestanti presenti in commercio. Il processore è la solita garanzia: Qualcomm Snapdragon 888, con processore costruttivo a 5 nm, modulo X60, 5G e WiFi 6 integrati. Mai un impuntamento o rallentamento. Velocità assicurata anche grazie agli 8 GB di memoria RAM ed ai 128/256 GB di storage interno UFS 3.1.

Il sistema operativo, infine, è naturalmente Android 11 con MIUI 12.5. Semplice ed intuitiva. Esteticamente bella. In particolare, con questa nuova edizione ci sono stati dei notevoli miglioramenti grafici, una maggior efficienza, un minor consumo energetico (-15%) e una migliore gestione dell’utilizzo della CPU (-22%).

Fotocamera

I 3 sensori posteriori di Xiaomi Mi 11 5G reggono bene il colpo e portano a casa il risultato auspicato. Le fotocamere sono ben ottimizzate (anche se ogni tanto un po’ lente nell’immortalare il momento) è sono composte come segue:

  • 108 MPwide-angle, sensore marchiato Samsung HMX;
  • 13 MP, ultra-wide a 123°;
  • 5 MP, tele-macro.

Ottimi gli scatti in notturna, molto buoni anche quelli in notturna. La cam anteriore, invece, è da 20 MP, con apertura focale f/2.2 e si comporta bene in ogni circostanza. Anche in condizioni di scarsa luminosità.

I video, infine, possono essere registrati in FHD/4K a 30/60 fps o in 8K a 30 fps. Ottimo lavoro sulla stabilizzazione.

Autonomia e altre info

Per concludere, la batteria del dispositivo è da 4.600 mAh e permette di arrivare tranquillamente a sera con un utilizzo medio inteso. Presente la ricarica veloce a 55W (45 minuti da 0 a 100%) e, come accennato in precedenza, il caricabatterie da 55W direttamente in confezione. Vi è, infine, anche la ricarica wireless veloce a 50W (53 minuti da 0 a 100%).

Completano la dotazione: eccellente dual speaker stereo Harman Kardon, USB Type-C, Bluetooth v5.2, NFC, sensore di impronte sotto al display e sblocco facciale.

Conclusioni

Riassumendo, Xiaomi finalmente entra di prepotenza nell’olimpo degli smartphone veramente top di gamma. Un dispositivo monstre, così come il prezzo: 799,90 euro per portarsi a casa la versione 8/128 GB e 899,90 euro per la versione 8/256 GB. Prezzi mai visti prima per uno smartphone del brand asiatico, ma dobbiamo anche ammettere che uno smartphone del genere (in senso positivo) non si era nemmeno mai visto. Per chi cerca il top al giusto prezzo è sicuramente la scelta ideale!

Xiaomi Mi 11 5G

799,90 euro
8.5

Design e confezione

9.0/10

Prestazioni

9.0/10

Prezzo

8.0/10

Batteria

8.0/10

Display

8.5/10

Pro

  • Design
  • Completo sotto ogni comparto
  • Fotocamera
  • Batteria

Contro

  • Dimensioni generose