Come ben saprete, l’ultimo lancio della famiglia di smartphone Apple iPhone 12 è stato diviso in due parti, un po’ per la situazione pandemica e un po’ per la scarsa disponibilità di componenti e il caos che questa ha causato.

Per fornire una sufficiente quantità di unità alla stima della domanda iniziale, Apple si è vista costretta a dividere non solo presentazione ma anche la data di lancio. Scopriamo insieme come è andato il nuovissimo iPhone 12 Mini.

 

Apple: andiamo ad analizzare il riscontro del pubblico per iPhone 12 Mini

Secondo JPMorgan, l’ultimo iPhone 12 Mini andrà fuori produzione entro il secondo trimestre 2021. Questo vuol dire che il più piccolino della famiglia andrebbe via via esaurendosi senza la possibilità di produrne nuove unità. Se così fosse sarebbe il modello di iPhone meno longevo di sempre!.

Sempre la fonte, oltre che alla previsione sull’iPhone 12 Mini, ci sarebbe da segnalare anche il ribasso per la produzione di iPhone 12, mantenendone però attiva la catena di approvvigionamento anche oltre il secondo trimestre 2021. Al rialzo c’è solo iPhone 12 Pro Max che vedrebbe aumentata la produzione di circa 11 milioni di unità. Stabile invece iPhone 12 Pro.

A parte i dati di previsione aggiornati, Apple ha ottenuto dei risultati eccellenti nell’ultimo trimestre conclusosi: si parla di un +22% per il brand iPhone. La società di Cupertino ha raccolto i frutti anche dai precedenti smartphone della lineup iPhone 12 che avrebbero una domanda stabile, coadiuvata dal taglio dei prezzi. Non possiamo ancora escludere che il colosso di Cupertino possa lanciare un nuovo iPhone 13 Mini durante gli ultimi mesi dell’anno appena iniziato.