Honor, V40, V40 Pro, V40 Pro+, render

Il debutto di Honor V40 è ormai imminente. Il produttore infatti avrebbe dovuto tenere la conferenze di lancio il 18 gennaio, ma per motivi non specificati il tutto è stato rinviato al 22 gennaio.

Questi pochi giorni in più ci permettono comunque di scoprire nuovi dettagli sul top di gamma di Honor. Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che il produttore abbia deciso di introdurre una modalità che permette di aumentare le prestazioni di V40.

Questa feature si rivelerà molto utile soprattutto quando gli utenti saranno impegnati in sessioni di gioco. La modalità ad alte prestazioni infatti permette a Honor V40 di ottimizzare le risorse hardware e indirizzarle al nuovo sistema di gestione della grafica, chiamato GPU Turbo X.

C’è molta curiosità di scoprire il nuovo Honor V40!

Al momento non è chiaro il funzionamento del sistema, ma possiamo ipotizzare si tratti di una ottimizzazione software. Quando si attiva la modalità performance, il sistema effettua un overclock della GPU riuscendo così ad aumentare le prestazioni del motore grafico.

Ricordiamo che Honor V40 sarà dotato anche di un SoC MediaTek Dimensity 1000 Plus 5G che garantirà prestazioni elevate in ogni condizione di utilizzo. Il display invece sarà un AMOLED da 6.72 pollici con risoluzione FHD+, refresh rate a 120Hz e touch sampling rate a 300Hz.

Il comparto fotografico sarà caratterizzato da una fotocamera principale da 50MP a cui si affiancherà un ottica ultrawide da 8MP e una lente macro da 2MP. Le fotocamere anteriori saranno due, una da 32 e l’altra da 16 megapixel pensare appositamente per i selfie.

La batteria sarà da 4,000mAh con supporto alla ricarica rapida a 66W con cavo e 50W in modalità wireless. Resta ancora da scoprire se il sistema operativo sarà basato sulla Magic UI derivante dalle EMUI o se invece sarà basato su Android 11.