Google, Android 10, Android 11, Android 12, terze parti, store, Play Store

Nel corso dei prossimi mesi Google potrebbe rilasciare la prima Developer Preview di Android 12. Ricordiamo infatti che il colosso di Mountain View ha presentato la DP1 di Android 11 proprio a febbraio 2020. Se BigG dovesse mantenere le stesse tempistiche, presto potremo conoscere da vicino anche la versione successiva del sistema del robottino verde.

In attesa di una comunicazione ufficiale da parte di Google, gli utenti di XDA hanno iniziato a scavare nel codice del sistema operativo. Grazie al loro lavoro, è emersa una feature che potrebbe debuttare con Android 12. Si tratta di un nuovo sistema automatico che gestisce l’ibernazione della app.

La stringa dedicata alla fase di ibernazione è stata travata nel codice di Android Open Source Project (AOSP). Si tratta del codice sorgente del sistema operativo, fornito da Google in formato open source. All’interno è possibile trovare tutte le caratteristiche e le feature già sviluppate che saranno presenti poi in Android 12.

Android 12 è sempre più vicino al lancio ufficiale

I ragazzi di XDA hanno trovato riferimenti piuttosto chiari alle funzioni del sistema di ibernazione. Android 12 sarà in grado di gestire automaticamente le app attive e quelle non utilizzare dall’utente. In questo caso, le app verranno ibernate, ottimizzando quindi le risorse di sistema.

Al momento non è possibile scendere ulteriormente nel dettaglio. Il funzionamento del sistema non è spiegato e di conseguenza non è chiaro in che modo la scelta verrà effettuata e soprattutto su quali app si potrà intervenire.

Per poter rispondere a queste domande bisognerà attendere il debutto ufficiale di Android 12. Possiamo aspettarci che Google terrà un evento in formato digitale in cui illustrerà tutte le feature introdotte dalla nuova versione.