Samsung, Galaxy Note 20, Galaxy S21, Apple, iPhone 13, Huawei, P50

Nei giorni scorsi si era diffusa l’indiscrezione che Samsung fosse pronta ad abbandonare la linea Galaxy Note. Il rumor era giustificato dalla scelta di integrare nelle altre serie del brand le feature uniche dei phablet coreani.

In particolare, la notizia di maggiore impatto in questo senso riguardava il supporto alla S Pen. L’accessorio simbolo della serie Galaxy Note infatti potrebbe essere supportato attivamente anche da altri device, come per esempio i Galaxy S21 Ultra o i Galaxy Z Fold 3.

Questa scelta lascia intendere che la serie Galaxy Note potrebbe essere destinata a scomparire, perdendo l’esclusività di accessorio così caratteristico. Tuttavia, un nuovo report di ET News suggerisce che l’addio se non del tutto cancellato è stato almeno rinviato.

Samsung deve decidere se continuare con la famiglia Galaxy Note

Infatti, il prossimo anno potremmo vedere un Galaxy Note 21. Il report da quasi per ceto l’arrivo del device secondo la programmazione abituale di Samsung, quindi nella seconda metà dell’anno. Tuttavia, non viene specificato se questo sarà l’ultimo device della famiglia o se arriverà un ipotetico Galaxy Note 22.

Al momento non è chiara la strategia di Samsung. Il produttore potrebbe star valutando di lanciare il Galaxy Note 21 in una sola variante per non saturare il mercato. Infatti bisogna sempre ricordare che anche altri device supporteranno la S Pen. Tra questi spicca il Galaxy S21 Ultra, il top di gamma assoluto che arriverà nel corso di primi mesi del 2021.

Il secondo device sarà il pieghevole Galaxy Z Fold 3. Le prime indiscrezioni inoltre riportano che questo smartphone avrà uno slot dedicato alla S Pen o una cover dotata di alloggiamento per riporla. Inoltre il lancio sembra pianificato nella seconda metà dell’anno, in concomitanza della serie Galaxy Note.