diesel elettrico

Il Lockdown, come ben sappiamo, ha segnato profondamente l’economia del nostro paese e del resto del mondo. Ciononostante, però, i diversi mesi di stop alla circolazione hanno aiutato sensibilmente l’ambiente, tant’è che, tra Gennaio e Maggio 2020, sono stati registrati dei livelli di inquinamento estremamente bassi. Come c’era da aspettarsi, però, la situazione è tornata nuovamente alla normalità in seguito alle prime riaperture successive all’inizio della fase 2.

Tutto ciò ha quindi alimentato ancor di più le discussioni fra gli automobilisti che, in termini di eco-sostenibilità, appoggiano rispettivamente l’elettrico oppure il diesel. Per chiarire definitivamente la questione, di recente un noto istituto Tedesco ha deciso di condurre delle ricerche dettagliate a riguardo. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Diesel oppure Elettrico: ecco tutto quello che c’è da sapere sulle emissione di CO2

Come ben sappiamo, il 2019 si è rivelato un anno estremamente difficile per i possessori di automobili con motori Diesel. Criticato a causa dei livelli di emissioni elevati, nel corso dell’anno sono stati imposti molteplici blocchi della circolazione che hanno letteralmente costretto centinaia di migliaia di automobilisti a restare nelle proprie abitazione.

Il noto istituto Ces-Info di Monaco di Baviera, però, ha deciso di far luce sulla questione, conducendo molteplici test sui livelli di emissione di CO2 di una Mercedes C220d ed una Tesla Model 3. Dalle ricerche effettuate è quindi emerso che, a differenza di quanto si possa immaginare, il modello Elettrico sembrerebbe inquinare maggiormente di quello con motore Diesel. Ecco di seguito i valori rilevati:

  • il modello tedesco produce 142 grammi di CO2 per chilometro;
  • il modello Elettrico produce 165 grammi di CO2 per chilometro.