A causa delle difficoltà economiche causate dalla pandemia di coronavirus, il Governo ha deciso di sostenere l’economia adottando delle misure per incentivare i pagamenti digitali nel periodo natalizio.

Questo bonus di Natale prevedrà un rimborso del 10% fino ad una cifra di 150 euro per le spese effettuate in tutto il mese di dicembre tramite carte di credito e app. Scopriamo insieme ulteriori dettagli.

 

Il Governo potrebbe rimborsarvi 150 euro se preferite la carta di credito per i vostri regali di Natale 2020

Il bonus fa parte di un tris di misure e potrebbe far ottenere i seguenti rimborsi, per un totale di 3.450 euro a fine 2021: extracashback di Natale di un valore di 150 euro, cashback per 300 euro e infine il super cashback che arriva fino a 3000 euro. Il super cashback andrà solo ai primi 100mila cittadini che useranno carte di credito e app.

Questa selezione sarà stilata tramite una “classifica generale” che conterà il numero di operazioni eseguite e il raggiungimento di una soglia minima annuale di 3000 euro. Per l’extracashback natalizio bisognerà effettuare almeno 10 transizioni con tetto di spesa di 150 euro. Il cashback invece scatterà solo dopo aver superato i 50 pagamenti.

Ci sono però anche delle limitazioni. Gli acquisti online infatti non saranno inclusi nell’iniziativa, mentre saranno conteggiate le spese nei supermercati e nei negozi così come i pagamenti delle fatture di artigiani e professionisti, particolarmente colpiti dalla crisi economica causata dalla pandemia di coronavirus. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per fare in modo che il Governo definisca con più precisione la situazione.