asteroide in arrivo

A quanto pare la pandemia di Coronavirus non era abbastanza in questo 2020, infatti stando alle ultime news, il 2 Novembre un asteroide passerà vicinissimo al nostro pianeta, un evento a dir poco rarissimo che però si sta per verificare, vediamo insieme qualche dettaglio in più.

Il corpo celeste in questione è stato chiamato dagli astronomi 2018VP1, fa parte degli asteroidi della categoria Apollo, ovvero quelli la cui traiettoria incrocia l’orbita terrestre e che dunque, seppur con remote possibilità, potrebbe schiantarsi al suolo con danni difficilmente calcolabili.

In questo caso però potete stare tutti tranquilli, infatti la percentuale di impatto dell’asteroide calcolata corrisponde allo 0,41%, dunque minima e che, anche in caso di sfortuna, non costituirebbe un reale pericolo per l’umanità, dal momento che 2018VP1 finirebbe col disintegrarsi non appena entrato in atmosfera.

Alcune curiosità

A rendere il corpo in arrivo perfetto per lo storytelling ci pensa la spaventosa coincidenza che lo accompagna, esso infatti giungerà da noi proprio il 2 Novembre, ovvero il Giorno dei Morti in Italia e il giorno delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America, cosa che gli di diritto fatto guadagnare il soprannome di Election Day.

Per quanto riguarda le dimensioni però, c’è da stare tranquilli, esso infatti equivale ad un’intermedio tra un’utilitaria e un piccolo furgoncino pieno di sassi, infatti la sua massa arriva a circa 16 tonnellate per 2 metri di diametro e viaggia ad una velocità all’incirca di 9,5Km/s.

Un bel visitatore molto veloce non c’è che dire, state tranquilli però, non porterà ad un’estinzione di massa dell’essere umano.