carburanti: prezzo benzina e diesel in calo

Nuove direttive approdano dal mondo delle vetture dove importati decisioni sono state compiute. Come ormai noto quasi a tutti, al fine di salvaguardare l’ecosistema, presto una determinata categoria di auto non potrà più circolare liberamente. Di quale si tratta? Specificatamente della Diesel Euro 4. 

Le direttive parlano chiaro: importanti limitazioni entreranno in vigore con l’arrivo del nuovo anno: scopriamo i dettagli.

Diesel Euro 4: da gennaio partono le limitazioni e non solo

Originalmente programmato per il primo di ottobre, il blocco delle auto a diesel Euro 4 è stato slittato nel nuovo anno, più precisamente per l’undici di gennaio. Assunta a causa del Coronavirus, tale decisione trova il suo fondamento anche in un altra motivazione ossia la riduzione dei livelli di inquinamento archiviata durante il periodo di lockdown e non solo.

A partire dai primi giorni del prossimo anno, come già detto, la pacchia però cesserà; stando alle direttive sappiamo che:

  • I veicoli a diesel Euro 4 non dotati di alcun Filtro anti particolato (FAP), durante la stagione invernale, non potranno essere utilizzati dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30. Tutto ciò nei Comuni rientranti nella Fascia 1 e nei cinque Comuni della Fascia 2 che contano più di 30 Milà abitanti;
  • Le auto a diesel di categoria Euro 3 e i le auto a benzina di categoria Euro 1, non potranno circolare nei comuni di Fascia 1 e 2 (con un computo complessivo pari a 570 Comuni) per tutti i mesi dell’anno, in specifico dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 19.30.

Per ricevere maggiori informazioni rimanete con noi grazie alla nuova App.