Google ha festeggiato il suo 22° compleanno con nuovi progetti, sconti e un Doodle speciale. Il motore di ricerca è stato fondato nel settembre 1998 da due studenti di dottorato, Larry Page e Sergey Brin, nei loro dormitori della Stanford University in California.

Avendo sviluppato un algoritmo di ricerca noto come “Backrub” due anni prima, Page e Brin hanno scelto il nome Google per il loro nuovo progetto perché richiamava la parola “googol“. Un termine matematico che significa “10 elevato alla potenza di 100”. In un’epoca in cui il World Wide Web era ancora agli inizi, l’obiettivo nobile di Page e Brin era “organizzare le informazioni del mondo e renderle universalmente accessibili e utili”.

Sebbene inizialmente oscurato da motori di ricerca rivali come Yahoo e Ask Jeeves, Google è cresciuto fino a diventare il sito web più popolare al mondo, con oltre 63.000 ricerche effettuate ogni secondo. Il verbo “google”, che significa “cercare qualcosa online”, è così diffuso da essere presente nel dizionario Merriam-Webster e all’Oxford English Dictionary dal 2006.

Google: ventidue anni fa nasceva una delle aziende tech tra le più potenti al mondo

La data del compleanno di Google è cambiata nel corso degli anni senza molte spiegazioni. Fino al 2005 il sito web ha festeggiato il suo compleanno il 7 settembre, presumibilmente segnando il giorno in cui è diventata una società incorporata. Ma la società ha effettivamente depositato i documenti di costituzione il 4 settembre 1998, sebbene non abbia mai usato questa data come data di nascita. Dal 2005 festeggia il suo compleanno l’8 settembre, il 26 settembre e, più recentemente, il 27 settembre.

“A quando risale il compleanno di Google? Non sono sicuro che lo sappiamo“, ha scritto un dipendente di Google Ryan Germick nel 2013. ” Tuttavia, sebbene ci siano alcune opinioni divergenti su quando spegnere le candeline, un fatto divertente è che il nostro primo doodle è stato pubblicato anche prima che Google diventasse in minima parte quello che è oggi (ossia 30 agosto 1998 e non 4 settembre 1998).”