SIM

Una delle prime cose che viene richiesta durante l’acquisto di una nuova SIM è il proprio documento d’identità. Questa regola è valida ovunque: dal negozio fisico, alle SIM vendute degli operatori virtuali online. Ad ogni modo, per l’acquisto di una SIM non sono necessari poi così tanti dati, e ricordiamoci sempre dell’esistenza del Dark Web. per chi non sapesse di cosa si tratta, dark web è una sorta di database in cui vengono illegalmente condivisi indirizzi email e informazioni sensibili di utenti che non hanno dato il consenso, da parte di criminali che se le scambiano tra loro con lo scopo di sfruttare a proprio vantaggio. In questo modo, sarebbe molto facile vendere delle SIM su eBay, comprate con dei dati non autorizzati e soprattutto, senza la carta d’identità.

Ecco come funzionano le vendite nelle sim anonime su eBay

Sia il programma Le Iene, che Striscia La Notizia, hanno mandato in onda un servizio che spiega meglio come funziona la questione. A quanto pare , letteralmente chiunque è in grado di comprare su eBay una scheda telefonica con falso nome. Questo genere di sim si chiama invisibile e potrebbe essere uno strumento con cui approfittare della moltitudine di servizi web, anche senza pagare. Tanto poi a passare i guai sarebbe il proprietario dei datipersonali, il quale fino a quel momento non aveva idea di cosa stesse accadendo.

Vi ricordiamo che per aumentare la sicurezza dei vostri account, potrebbe tornarvi molto utile l’autenticazioni a due fattori in cui è necessario mettere i propri dati personali, e contemporaneamente utilizzare il numero di cellulare. La buona notizia, è che la Guardia di Finanza è stata in grado di rilevare e sequestrare un grande numero di questi supporti e a chiudere una serie di canali di vendita in cui venivano vendute delle SIM senza bisogno della carta d’identità.